Apple Watch, la vera rivoluzione arriva in autunno

Comprare o non comprare? Per il momento Apple Watch è un buon inizio, ma le vere potenzialità del dispositivo si vedranno da settembre.

Parliamo di

Per il momento Apple Watch costituisce uno sfizio high-tech o una buona Beta pubblica, nel senso che il suo vero potenziale è ancora tutto da sviluppare; e chi lo compra ora deve saperlo. I limiti di questa prima generazione sono molti: lentezza, comunicazione a senso unico, restrizioni su funzionalità e sensori, e così via. Ma la vera rivoluzione arriverà in autunno, con le app native.

Apple Watch: 3 cose che dovreste sapere prima di comprarlo

Apple Watch destinato a cambiare le carte in tavola nel mondo high-tech, ma soffre di un gigantesco difetto su cui tutti -utenti e addetti ai lavori- sembrano concordare: le sue app sono molto, molto lente. E la ragione è nota: app, sguardi e animazioni non sono renderizzati dall’orologio ma dall’iPhone, che poi invia al dispositivo gli elementi di mostrare sul display. Questo approccio tanto cauto ha consentito di semplificare lo sviluppo e soprattutto di preservare il potere computazionale dello smartwatch, allungandogli sensibilmente l’autonomia, ma le cose non potevano restare così per sempre. Sapevamo infatti che in futuro sarebbero arrivate applicazioni native, capaci cioè di elaborare dati in autonomia rispetto ad iPhone, ma ora abbiamo una scadenza ufficiale.

Le 10 cose che Apple Watch non può fare

L’ha rivelata il vice presidente delle Operazioni Apple Jeff Williams, l’uomo che gestisce oltre 3.000 ingegneri e l’intera catena delle forniture di Cupertino, in occasione della Code Conference Re/code di Rancho Palos Verdes, in California. Sul palcoscenico, il manager già noto per la riservatezza, ha affermato che le vendite di Apple Watch stanno andando “a gonfie vele” e che la gente “sta dimostrando un amore per Apple Watch superiore alle aspettative.” Apple, ha aggiunto sibillino, ne avrebbe venduti “un sacco.”

Apple Watch, 5 difetti di cui vi accorgerete col tempo

Durante l’intervista, Williams ha spiegato che le app native col supporto completo a sensori di salute, Corona Digitale e così arriveranno su App Store verso l’autunno, assieme al rilascio di iOS 9. Ma i primi frutti si vedranno molto prima, già tra poche settimane, visto che il SDK sarà lanciato in anteprima al WWDC 2015 del prossimo 8 giugno.

Occhi puntati alla conferenza degli sviluppatori, dunque; e noi di Melablog ci saremo come sempre per il consueto liveblogging. Restate sintonizzati.

Ti potrebbe interessare
Una mela sempre più verde
iPhone

Una mela sempre più verde

[photo by Flickr] Si allontanano sempre di più i tempi durante i quali Apple veniva continuamente bacchettata da Greenpeace per i suoi prodotti poco rispettosi dell’ambiente. Uno dei punti maggiormente esaltati da Steve Jobs durante l’evento di San Francisco è stato, infatti, l’eliminazione completa delle più dannose sostanze tossiche dalla nuova gamma di iPod: niente

Rimossi tutti i contenuti NBC dall’iTunes Store
iPhone

Rimossi tutti i contenuti NBC dall’iTunes Store

Con un nuovo mese incominciato da un paio di giorni, termina di fatto la partnership tra il colosso americano NBC Universal e Apple, in particolare mi riferisco alla vendita di contenuti multimediali presso iTunes Store. Il mese di novembre appena concluso è stato l’ultimo del vecchio contratto che legava il negozio multimediale di Apple ai

Apple brevetta il touchscreen all’incontrario
iPod

Apple brevetta il touchscreen all’incontrario

Lunedì vi avevamo riportato l’indiscrezione, prevedibilmente infondata, dell’imminente introduzione di una nuova generazione di iPod dotata di touchscreen. AppleInsider ha scovato un nuovo brevetto depositato da Apple che descriverebbe proprio il prodotto in questione. Ma esaminandolo un poco più a fondo, si scopre che questo documento descrive, in realtà, qualcosa di molto diverso.

La scrivania definitiva
Accessori Apple Software Apple

La scrivania definitiva

Guardate cosa hanno scovato gli amici di gadget|blog (ma ce lo avete segnalato in tanti anche voi): la scrivania per il Mac-geek! Questa scrivania è frutto del lavoro del designer Soren Kjaer e si chiama Milk. Sempre da gadget|blog: “Milk è dotata di quattro cassetti un po’ particolari: uno per riporre articoli tecnologici di ogni

La cura per il muggito
iPhone

La cura per il muggito

Come abbiamo visto nella nostra prova del MacBook, non tutti gli esemplari emettono lo strano rumore simile ad un muggito, ma alcuni lettori ci riportano che esso é presente e particolarmente fastidioso. MacRumors propone un metodo che eliminerebbe il problema, nello specifico il reset della Power Managment Unit (PMU). Ecco cosa bisogna fare: 1. Spegnere