iPhone 6s in anticipo: presentazione ad agosto?

Apple potrebbe presentare i nuovi iPhone 6s ad agosto, anticipando così la loro uscita sul mercato.

Parliamo di

Se vi siete già organizzati per l’arrivo di iPhone 6s a settembre, quest’anno potreste dover rivedere i vostri piani. Sono infatti sempre più le voci che vorrebbero il nuovo modello in arrivo insieme ad iPhone 6s Plus nel mese di agosto, durante il quale potrebbe perlomeno cadere il tradizionale evento di presentazione di Apple.

A parlarne è anche China Post, riportando le parole dell’analista Ming Chi Kuo di KGI Securities secondo le quali Apple svelerà la famiglia iPhone 6s con un evento nel mese più vacanziero dell’anno, facendola poi arrivare nei negozi a distanza di un mese esatto.

La nuova generazione di iPhone includerebbe nuovamente due modelli: iPhone 6s da 4,7 pollici e iPhone 6s Plus da 5,5 pollici, con Foxconn pronta ad assicurare il 70% degli ordini. I dati delle previsioni riguardano anche le aspettative di vendita per le due versioni, con iPhone 6s al 66% degli ordini che arriveranno ad Apple e iPhone 6s Plus al rimanente 34%.

Secondo Kuo, i nuovi iPhone arriveranno inoltre con supporto alla tecnologia Force Touch, la stessa che abbiamo avuto modo di conoscere su Apple Watch e alcuni MacBook. L’analista è poi passato anche al mercato dei tablet, sostenendo che Apple potrebbe far arrivare il suo iPad Pro da 12,9 pollici entro fine 2015.

Via | Bgr.com

Ti potrebbe interessare
iPod touch e iOs 4.3: artefatti video
iPod touch

iPod touch e iOs 4.3: artefatti video

Porterà pure prestazioni nettamente migliori su tutti i dispositivi Apple, ma qualche problema ce l’ha pure lui. Pare infatti che iOS 4.3, rilasciato nei giorni scorsi, porti a diversi artefatti video sugli iPod touch senza contare la lentezza all’avvio delle WebApp salvate nella home.I problemi si manifestano sotto forma di segni intermittenti in alcune porzioni

iPad: l’unboxing di MelaBlog
iPad

iPad: l’unboxing di MelaBlog

Dopo averne tanto parlato, dopo aver visto video e immagini, anche noi di MelaBlog abbiamo avuto la nostra occasione di effettuare un iPad. Nella gallery trovate tutte le immagini del tablet Apple, dalla scatola esterna alla sua prima accensione. Un commento a caldo: il packaging Apple si distingue sempre per eleganza e semplicità. Ulteriori immagini

Problemi con i video su iPad 3G
Applicazioni iPad iPad

Problemi con i video su iPad 3G

Sembra che inizino i problemi con iPad 3G. I proprietari del nuovo tablet stanno riscontrando lentezze e nella riproduzione dei video, non così fluidi e “magici” come nella versione WiFi.I primi rapporti sembravano indicare che il problema venisse dal dispositivo stesso. In seguito, le voci furono zittite da analisi più approfondite di iLounge e di

I possessori di iPod Touch scaricano più applicazioni di quelli iPhone
iPod touch

I possessori di iPod Touch scaricano più applicazioni di quelli iPhone

Stando ai risultati di un recente studio, gli utenti di iPod Touch scaricherebbero il 80% di applicazioni in più rispetto agli utenti iPhone: è una differenza enorme.I possessori di iPod Touch scaricano in media 18,4 applicazioni rispetto alle 10,2 dei possessori del melafonino oppure alle 9,1 degli utenti Android. Restringendo il campo alle sole applicazioni

Chax 2: nuove opzioni per iChat
Software Apple

Chax 2: nuove opzioni per iChat

Chax 2, finalmente compatibile con Leopard, è una raccolta di piccole migliorie che rendono iChat più piacevole e produttivo.Alcune sue caratteristiche includono: Integrazione con Growl Resize automatico delle finestre a seconda dei contatti connessi Log Viewer integrato Disabilitazione dell’avviso di digitazione testo Always on top per la lista contatti, le finestre messaggi e le video

Con Leopard Apple seppellisce Classic
iPhone

Con Leopard Apple seppellisce Classic

Con l’uscita di Leopard, Apple chiude definitivamente i conti con il suo passato pre-OS X, rimuovendo dal nuovo sistema operativo l’ambiente di emulazione Classic.Classic era nato per permettere a coloro che passavano da 9 a X di poter utilizzare le vecchie applicazioni, in attesa della conversione di queste per il nuovo OS (operazione detta “carbonizzazione”).