“Vogliamo nuovi Mac Pro” la petizione su Facebook

Il Mac Pro è il desaparecido del catalogo di Cupertino, troppo presa da iPhone, iPad e tutte le altre diavolerie moderne che le fruttano vagonate di soldi. Dal Web però si è legittimamente sollevata una petizione per chiedere lumi.


Ad oggi, sono passati la bellezza di 667 giorni dall’ultimo aggiornamento della linea Mac Pro, avvenuto a luglio 2010, praticamente un’era geologica fa in termini informatici. Gli utenti Pro, quei pochi che non sono passati ad un Hackintosh o ad un PC Windows, hanno così deciso di lanciare una petizione su Facebook nella speranza che qualcuno ad Apple capisca l’antifona.

Al momento della stesura di questo post, la pagina dedicata all’iniziativa ha già raccolto 2.770 “Mi piace” e 2.138 menzioni sul social network blu. Il testo dell’appello firmato da “Lou Borella and the Creative Community”, tradotto in italiano, è sarcastico e rancoroso:

Ciao Apple. Ti ricordi di me? Sono uno dei tuoi leali utenti. Sono uno di quelli che possiede 2 Mac Pro, un G5, un G4, 4 laptop, un iMac, 4 iPod, un Mac mini, 4 iPhone e una marea di altre periferiche e pacchetti software prodotti negli ultimi 10 anni. Vorrei un po’ di chiarezza.
Puoi mica far sapere a me e alle altre persone nel gruppo che ne sarà del Mac Pro? È trascurato da fin troppo tempo. Comprendiamo benissimo il successo dell’iPad e dell’iPhone, e siamo felici coi nostri nuovi giocattoli. Ma sfortunatamente, molti di noi hanno bisogno di prendere delle decisioni sull’hardware professionale che ci consente di guadagnarci la pagnotta.

Le domande incalzano impietose, ma il succo è semplice: se il Mac Pro è morto, non sarebbe il caso di avvisare gli utenti? E se non è morto, di grazia, quand’è che tornerà redivivo? Già, perché ogni tanto arrivano folate di speranza sotto forma di rumors che, almeno fino ad oggi, hanno disatteso sistematicamente le aspettative di molti. Per carità, poi, libera Apple in libero mercato; ma un cenno, anche solo per correttezza nei confronti dei sostenitori storici, a questo punto appare auspicabile. In ogni caso, in bocca al lupo ai sottoscrittori.

Ti potrebbe interessare
Apple è la regina del product placement
iPhone

Apple è la regina del product placement

Quante volte vi è capitato di vedere un prodotto Apple all’interno di un film? Tante? Troppe? Sufficientemente comunque al punto da iniziare a fare caso che è proprio l’azienda di Cupertino quella che fa maggior ricorso al product placement per promuovere i propri prodotti? Sappiate allora che non è tutto frutto della vostra mente, ma

Svelato il design del tablet Apple ?
iPhone

Svelato il design del tablet Apple ?

Coraggio, mancano solo pochi giorni all’evento del 27 gennaio, ancora un po’ di pazienza e conosceremo con esattezza le sembianze dell’ultima creatura Apple, ma più ci avvicineremo a quel giorno, più aumenteranno le voci dei soliti ben informati, che tra le tante sparate qualcuna l’azzeccano.Prendiamo ad esempio le indiscrezioni sull’aspetto esteriore del tablet, uno dei

Monospace: un nuovo rompicapo per iPhone
iPod touch

Monospace: un nuovo rompicapo per iPhone

È stato da pochissimo reso disponibile in App Store un gioco per iPhone molto interessante, Monospace, realizzato con tool Unity.È un rompicapo dove si hanno una serie di cubi bianchi da collezionare, trascinandoci sopra un cubo blu, con la possibilità di alternare una visuale tridimensionale e una bidimensionale per risolvere gli enigmi, sfruttando la prospettiva

Apple prepara un database delle web-app
iPod touch

Apple prepara un database delle web-app

Con la diffusione di iPhone e iPod Touch, si moltiplicano anche le web-app, cioè le applicazioni per questi dispositivi che funzionano tramite Safari, seguendo delle precise linee guida di Apple. Sembra che a Cupertino abbiano deciso di valorizzare lo sforzo di tanti sviluppatori creando un database delle web-app, che probabilmente apparirà a questo indirizzo (attualmente