Nokia guadagna più dalle vendite di iPhone che dai Windows Phone


Dopo la scoperta che Microsoft fa più profitti dando in licenza i propri brevetti ai costruttori di smartphone Android che a vendere smartphone dotati di sistema operativo Windows Phone 7, emerge un'altra curiosa realtà del complicato mondo dei brevetti. Nokia ha guadagnato di più dando in licenza ad Apple alcuni dei propri brevetti rispetto a quanto ha incassato dalla vendita degli smarphone della serie Lumia dotati di sistema operativo Windows Phone 7.

Le vendite di Nokia nell'ultimo trimestre sono calate del 24%, passando da 108.5 milioni di dispositivi mobili venduti lo scorso anno nel primo trimestre del 2011 ad 82.7 milioni di dispositivi mobili venduti nell'ultimo trimestre, un'emorragia che continua da alcuni anni e che non è stata arrestata dall'introduzione dei nuovi smartphone della serie Lumia.

Secondo alcune fonti interne l'azienda Finlandese avrebbe però ricevuto da Cupertino ben 600 milioni di dollari come compenso per l'utilizzo negli iPhone di alcune tecnologie brevettate da Nokia. D'altra parte secondo Oracle, che sta conducendo una battaglia legale con Google per aver copiato in Android parte del codice Java, Big G avrebbe ricevuto da Apple 550 milioni di dollari per l'utilizzo di alcuni servizi su iOS, come ad esempio Google Maps, una cifra nettamente superiore da quella che Google ha ricavato dalla licenze di Android.

Nokia con i primi Lumia non è riuscita a sfondare nel mercato degli smartphone di fascia alta, ma la situazione potrebbe cambiare con i nuovi modelli di fascia medio bassa che si appresta a lanciare, come il Lumia 610, per contrastare direttamente la concorrenza di Android.

[via appleinsider]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: