Arieso: l’iPhone 4S genera due volte i dati di iPhone 4

Un recente studio di Arieso dimostra come gli iPhone 4S generi il doppio dei dati in mobilità rispetto ad iPhone 4 e 3 volte quanto facevano gli iPhone 3G. Merito o colpa delle nuove abitudini, e soprattutto della dipendenza dei nuovi telefoni dalla connessione perenne.

Parliamo di


Un recente studio di Arieso, società specializzata nell’ottimizzazione dei dati su network chiusi, conferma un trend estremamente interessante. Un po’ per le nuove abitudini degli utenti e un po’ per le sue specificità, l’iPhone 4S dipende ancora di più da una connessione alla rete; tanto che, rispetto al suo predecessore, genera mediamente il doppio dei dati in mobilità.

I numeri sono impressionanti: parliamo di due volte i dati smossi dall’iPhone 4 e tre volte quelli dell’iPhone 3G. Neppure i possessori di iPad 2 arrivano a tanto, col loro traffico pari ad appena -si fa per dire- 2,5 volte quello di dispositivi del 2008. Un risultato che deriva probabilmente dalle modificate abitudini dell’utenza, sempre più adusa alla fruizione dell’Internet in mobilità e sempre più abituata alla pervasività del Web; ma che dipende anche e soprattutto dalle tecnologie integrate nel telefono.

Pensiamo a Siri, ad esempio, che instrada ogni nostra richiesta ai server Apple perché la interpreti e la memorizzi in un profilo cognitivo; ma anche la fotocamera da 8 megapixel e 1080p produce il suo effetto sui network, soprattutto quando gli scatti sono numerosi e risultano contestualmente attivi iCloud, i backup automatici e Photostream.

Il pericolo per i carrier è che il carico di rete possa presto risultare semplicemente intollerabile per le limitate risorse del mondo mobile. Ma più che invocare tecniche di filtraggio o capping, Arieso propone l’irrobustimento a livello locale dei servizi attraverso l’uso di femtocelle in grado di sfruttare le comuni ADSL domestiche per alleggerire il traffico che grava sul gestore. Non si capisce quindi per quale ragione alcuni le propongano a pagamento, visto che di fatto gli utenti prestano la loro connessione per migliorare la copertura altrui. Va’ a sapere.

Ti potrebbe interessare
Blackberry Desktop Manager: disponibile da domani
iPhone

Blackberry Desktop Manager: disponibile da domani

Circolava già da un po’ di tempo nelle pieghe più sordide del Web, e finalmente BlackBerry Desktop Manager for Mac arriva nelle sua versione ufficiale 1.0.0, disponibile a partire dal 2 ottobre. BlackBerry e Mac non sono mai andati tanto d’accordo.La sincronizzazione con il BlackBerry dei propri contatti, calendari e note da iCal e Rubrica

Un iPhone 3G da 4GB?
iPhone 3G

Un iPhone 3G da 4GB?

Quando l’iPhone fu originariamente lanciato era disponibile in due tagli, rispettivamente da 4GB e 8 GB. Poiché gran parte degli utenti si era accaparrata la versione high-end, Apple ha presto interrotto la produzione degli entry level, scontato le scorte e lasciato in vendita il solo modello da 8GB. Ora, per dare sostegno alle vendite, si

Air France e KLM fanno marcia indietro
iPod

Air France e KLM fanno marcia indietro

“E’ decisamente troppo presto per confermare questi dettagli” ha detto un portavoce della Air France, riferendosi alla notizia dell’integrazione dell’iPod sui sedili degli aerei della compagnia. Similmente un portavoce dell’olandese KLM ha detto che ci sono stati solo “contatti informali” tra loro e la Apple riguardo a quella possibilità. “Le dichiarazione della Apple sono molto

OMG cup: 36 giochi gratis
Software Apple

OMG cup: 36 giochi gratis

La OMG cup (Original Mac Games) è una gara tra sviluppatori di giochi per Mac indetta da iDevGames e sponsorizzata da Freeverse. Per vincere 300 dollari è sufficiente sviluppare un gioco più avvincente degli altri. La scadenza per inviare le proprie creazioni era fissata per lunedì scorso (28 novembre), quindi ormai non possiamo più invitarvi