QR code per la pagina originale

Furti di iPhone: 3 Dati che confermano l’efficacia di Activation Lock

L'attivazione di default di Activation Lock su iOS 8 ha portato ad un drastico calo dei furti di iPhone e iPad. Ecco 3 dati che vi sorprenderanno positivamente.

,


Activation Lock è la feature che impedisce il ripristino e la disattivazione di alcune funzionalità di iOS senza l’immissione delle proprie credenziali iCloud. È stato introdotto con iOS 7, e da allora ha contribuito sensibilmente ad abbattere i tassi di criminalità legati ai furti di iPhone e iPad. Tempi bui per gli iLadri.

Le statistiche ufficiali parlano chiaro. Da quando Activation Lock è stato lanciato con iOS 7, i furti di iPhone e iPad sono calati parecchio, ma i dati migliori si sono ottenuti dopo la diffusione di iOS 8, che rende Activation Lock attivo di default. Stando a quanto si legge su Reuters, ci sono almeno 3 dati che confermano questa tendenza:

I furti relativi agli smartphone sono calati drasticamente in tre importanti città da quando i produttori hanno iniziato ad implementare i “kill switch” che consentono di disattivare da remoto i dispositivi quando vengono rubati […].
Il numero di iPhone rubati è calato del 40% a San Francisco e del 25% a New York nei 12 mesi che hanno fatto seguito all’introduzione del kill switch sui dispositivi Apple a settembre 2013. A Londra, i furti di smartphone si sono dimezzati.

In pratica, come molti furfantelli hanno potuto scoprire, rubare uno smartphone oggi espone solo a rischi concreti senza alcun vantaggio economico; il più delle volte, infatti, si ritrovano fra le mani dispositivi inutilizzabili, con tanto di GPS attivo e monitoraggio remoto da parte del legittimo proprietario. È così che sempre più spesso vengono acciuffati.

In teoria esisterebbe un servizio che consente di eludere Activation Lock, ma costa 150$ e richiede una quindicina di giorni di lavorazione della pratica; senza contare che comunque non funziona se è stata abilitata da remoto la Modalità Smarrito. E poi, bisogna sapere che esiste, il che non è affatto scontato. “L’industria mobile continua a sfornare nuove e sofisticate feature,” hanno dichiarato le autorità di San Francisco, “ma impedire che i propri clienti siano vittima di crimini violenti è la tecnologia più interessante che potessero lanciare.”

Ritrovare un iPhone perso o rubato anche se ha la batteria scarica