Steve Jobs e il sogno dell’iPhone con rete telefonica autonoma basata sul Wi-Fi

Steve Jobs: John Stanton di Western Wireless svela alcuni importanti retroscena sul progetto che ha portato allo sviluppo dell’iPhone


Nel corso di un seminario tenutosi lunedì scorso a Seattle per discutere delle opportunità lavorative della Rete, delle infinite potenzialità del mezzo e dell’esplosione di creatività associata all’utilizzo di internet, il fondatore di Western Wireless John Stanton ha stupito i presenti svelando alcuni importanti retroscena sul progetto che ha portato alla realizzazione di iPhone.

Stando a Stanton (scusate il gioco di parole), tra il 2005 e il 2007 Steve Jobs in persona gli avrebbe esposto la rivoluzionaria idea di utilizzare la rete Wi-Fi per gestire autonomamente il traffico telefonico di iPhone senza l’intermediazione dei carrier tradizionali:

“Jobs voleva rimpiazzare i gestori telefonici. Lui ed io abbiamo speso un sacco di tempo assieme per discutere della cosa e per cercare di capire sinteticamente come poter sfruttare in tal senso le frequenze Wi-Fi.”

Nonostante gli sforzi profusi da Stanton e Jobs in due anni di intensa collaborazione, le alte sfere di Apple decisero di accantonare l’idea per concentrarsi su altri aspetti del progetto, ad esempio rinsaldando i rapporti con i principali carrier statunitensi in previsione della commercializzazione imminente dei primi iPhone: il contratto quadriennale da 15,5 miliardi di dollari siglato nel 2007 con AT&T sta lì a testimoniarlo. Fin qui il passato: e in futuro?

La scelta di investire nella ricerca di soluzioni interne per la gestione delle SIM virtuali e l’accelerazione impressa negli ultimi mesi a programmi dal carattere squisitamente telefonico come iMessage e Facetime, alla luce delle ultime dichiarazioni di John Stanton rappresentano degli importanti indizi che potrebbero preannunciare la ripresa (seppur in chiave diversa) delle idee avveniristiche di Jobs.

via | Macworld

Ti potrebbe interessare
iPhone in Cina, lo smartphone più venduto del 2021 è Apple
iPhone

iPhone in Cina, lo smartphone più venduto del 2021 è Apple

Per la prima volta negli ultimi 6 anni, iPhone torna ad essere lo smartphone più venduto in Cina di tutto il 2021. Lo rivela un recente report Counterpoint Research.Il mercato degli smartphone nel Paese di Mezzo è tutt’altro che florido, ed è tracollato del 9% su base annuale per il terzo trimestre consecutivo anche nel

Philips Hue Lampadina Smart LED, sconto di oltre 18€ su Amazon
iPhone

Philips Hue Lampadina Smart LED, sconto di oltre 18€ su Amazon

Le lampadine Philips Hue LED, con luce bianca o colorata, completamente dimmerabili, gestibili senza fili sono disponibili su Amazon con uno sconto superiore ai 18€. Di solito costano 64€ e talvolta perfino 70€, ma oggi te le porti a casa a 46€ tutto incluso.Acquista Philips Hue LED,White & Color Ambiance, Bluetooth (attacco E27) a 46€ invece di

iPhone 15 Pro, Apple si prepara a produrre il display
iPhone

iPhone 15 Pro, Apple si prepara a produrre il display

Anche se manca più di un anno al debutto di iPhone 15 e non abbiamo ancora neppure visto iPhone 14, Apple deve giocare d’anticipo. Non sorprende dunque che stia già facendo le prime mosse per produrre il display di iPhone 15 Pro.Cosa sono i Display LTPO?In base alle voci di corridoio riportate da The Elec,