Google Docs, sbloccare i documenti col Touch ID

Cascata di aggiornamenti per le app di Google su iOS. E ora, i documenti di Google Docs si sbloccano senza password: basta il Touch ID.

googledocs_touchid


In queste ore, Google ha aggiornato molte delle sue app iOS; ha iniziato ieri con Chrome per iPhone e iPad, che introducevano una nuova interfaccia più moderna e il supporto a Handoff con Yosemite. Oggi, invece, ha lanciato nuove versioni di Fogli, Presentazioni e Google Documenti: e tutt'e tre ora supportano Touch ID.

Google Drive e Wallet lo facevano già; e ora, anche le ultime versioni delle app di produttività Google possono essere bloccate o sbloccate con la sola imposizione di un dito, al posto della consueta password alfanumerica.

In pratica, questa è l'unica novità di rilievo, a parte le correzioni dei bug e i miglioramenti delle prestazioni; inoltre, su Documenti è stato introdotto un controllo ortografico, mentre in Presentazioni ora esiste la possibilità di raggruppare oggetti per modificarli più rapidamente. Infine, su Fogli si può nascondere righe e colonne.

Ovviamente, la funzionalità è compatibile solo con iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPad mini 3 e iPad Air 2, ovvero sui dispositivi Apple dotati di Touch ID.

Per abilitare il blocco, per esempio su Documenti, è sufficiente:


  • Toccate il pulsante in alto a sinistra con le tre lineette bianche

  • Poi, toccate l'icona a forma di ingranaggio

  • Toccate Blocco con passcode

  • Abilitate l'interruttore Blocco con passcode, poi immettete un codice a quattro cifre per due volte (la seconda per conferma)

  • Infine, spuntate Consenti di utilizzare il Touch ID per lo sblocco e Blocca sempre

D'ora in avanti, ogni volta che riaprirete l'app, il sistema vi chiedere la password o l'impronta digitale. Lo stesso procedimento può essere applicato anche a Fogli Google e Presentazioni Google.

  • shares
  • Mail