Je Suis Charlie, l'app per iPhone e iPad (approvata in tempi record)

In seguito all'attacco terroristico di Parigi, la campagna Je Suis Charlie sbarca su App Store. Con una corsia preferenziale.

Je Suis Charlie, l'app per iPhone


In seguito ai tragici eventi di Parigi, le persone contrarie alla violenza -e alla censura del libero pensiero per mezzo della violenza- si sono liberamente riunite sotto il vessillo del Je Suis Charlie. Da oggi, quel motto diventa anche un'applicazione per iPhone, approvata su App Store in tempi record per intercessione diretta di Tim Cook in persona.

Era inevitabile che finisse così, vista la gravità dei fatti e soprattutto vista la solidarietà espressa sul sito francese di Apple.

In media, un'app ha bisogno di 10 giorni lavorativi per superare il vaglio dei revisori dell'App Store, sempreché non vengano individuati elementi di debolezza, altrimenti i tempi si allungano pure. L'app Je Suis Charlie, invece, ci ha messo soltanto poche decine di minuti: è bastato inviare una mail a Tim Cook chiedendo di accorciare un po' le tempistiche, e nel giro di un'oretta l'applicazione era online.

Grazie ad essa, è possibile segnalare il proprio supporto alla campagna, apponendo un segnaposto nero sulla mappa. Per ora è rivolta principalmente agli utenti francesi, ma gli organizzatori sperano che venga presto abbracciata in tutto il resto il mondo. Potete scaricare Je Suis Charlie da questa pagina del'App Store. Qui di seguito, una piccola Gallery vi mostra l'aspetto e le feature dell'app.

  • shares
  • Mail