iPhone 6, bloccata la vendita in Russia per le fluttuazioni del rublo

A causa delle pesanti fluttuazioni del rublo, Apple si è vista costretta a sospendere momentaneamente la vendita di iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Parliamo di


Dall’inizio dell’anno, il rublo ha perso oltre il 50% del proprio valore rispetto al dollaro, mentre l’inflazione aumentava e il Pil diminuiva; questo scenario, unito all’impotenza della Bank of Russia ha costretto Apple a sospendere temporaneamente la vendita degli iPhone in attesa di stilare un nuovo listino.

“Non avremmo mai potuto immaginare quello che sta accadendo. I nostri incubi peggiori stanno prendendo forma e nei prossimi giorni penso che la situazione sarà paragonabile al periodo più difficile del 2008″ ha dichiarato Serghiei Shvetsov, primo vice governatore della Bank of Russia, ammettendo così la sostanziale inconsistenza delle politiche monetarie adottate per tentare di risolvere i problemi del paese.

E così, scrive Bloomberg, Apple ha deciso di mettere in standby l’Apple Store online russo:

“Il nostro negozio online in Russia è attualmente non disponibile mentre rivediamo i prezzi,” ha affermato oggi in una mail un portavoce di Cupertino, Alan Hely. “Ci scusiamo coi clienti per qualunque inconveniente.”

E in effetti, basta fare una capatina sulla localizzaione russa dello store per essere accolto dal solito messaggio che avvisa l’aggiornamento dell’Apple Store in tutte le principali lingue del mondo. “Torniamo Subito” recita la scritta in italiano, ma nessuno sa dire esattamente quando questo avverrà.

Già prima degli ultimi eventi, l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus erano tariffati a prezzi inferiori rispetto a quelli europei, e proprio a causa della debolezza della valuta. Poco prima della chiusura, l’iPhone 6 da 16GB veniva 39.990 rubli, ovvero circa 447€ (ma si tratta di un’altra poderosa fluttuazioni, fino a ieri valeva 447€), mentre l’iPhone 6 Plus da 16GB costava 46.990 rubli cioè 562€. Qui da noi, per metro di paragone, costano rispettivamente 729€ e 839€.

È la seconda volta in poche settimane che Apple ritocca i prezzi in Russia; lo scorso mese, aveva dato un’aggiustatina del +25% su iPhone 6, ma a quanto pare l’intervento non è bastato.

Ti potrebbe interessare
“Let’s talk iPhone”: Tutti i numeri di Apple
iPhone

“Let’s talk iPhone”: Tutti i numeri di Apple

Tim Cook, il nuovo CEO di Apple, è salito sul palco è come di consueto ha aperto il keynote fornendo cifre da capogiro che rendono l’idea di quanto sia grande il successo di quest’azienda.Il passaggio di consegne con Steve Jobs è avvenuto in un momento particolarmente florido per l’azienda, le azioni sono ai massimi storici,

Steve Wozniak contribuirà allo sviluppo del Modbook
iPhone

Steve Wozniak contribuirà allo sviluppo del Modbook

I Modbook sono dei particolari Macbook che la società statunitense Axiotron acquista regolarmente da Apple (a prezzo pieno) e modifica, sostituendo il display standard con un modello touch screen, in modo da ottenere un vero e proprio tablet su cui gira Mac OS X.La società ha recentemente annunciato di aver avviato una collaborazione con Steve

Rilasciato Mathematica 7 per Mac OS X
iPhone

Rilasciato Mathematica 7 per Mac OS X

Wolfram Research ha iniziato la vendita di Mathematica 7, il software professionale di computazione. Matematica a parte, il software può essere usato per modellare una varietà di sistemi in campi diversi come la chimica, l’economia e la geologia. La settima edizione introduce una componente per l’elaborazione di immagini, consentendo agli utenti di eseguire funzioni di

Yahoo! Mail 2 compatibile con Safari
iPhone

Yahoo! Mail 2 compatibile con Safari

Yahoo! non sta passando un buon periodo a livello societario, e certo da tempo non è in buona posizione nel mercato della pubblicità online e dei motori di ricerca. Tuttavia in alcuni campi è ancora leader indiscusso: il primo pensiero va ovviamente a Flickr, social network dedicato alla fotografia, ma per quanto riguarda il mercato

Il traffico Web di Apple aumenta del 5% in 30 giorni
iPhone

Il traffico Web di Apple aumenta del 5% in 30 giorni

Mentre Google rimane il sito web più visitato al mondo anche a Maggio, Apple è tra i dieci siti più visitati al mondo quello che ottiene il maggior incremento di visite.Mentre Google infatti con i suoi 536 milioni di visitatori ha ottenuto il 70% circa di tutti gli internauti di età superiore ai 15 anni