Papers, Please arriva su iOS, rimosse le immagini di nudità

Papers, Please era stato rifiutato da Apple per alcune scene di “nudo”.

Papers, Please è stato uno dei videogiochi indipendenti più interessanti tra quelli usciti nel 2013: dopo essere approdato su PC, la creatura di Lucas Pope è ora disponibile anche per iPad, dopo avere avuto qualche problemino di troppo con le politiche di approvazione di Apple per i contenuti.

Ricordiamo che Papers, Please mette il giocatore nei panni di un ufficiale di frontiera della fittizia di Arstotzka, uno stato totalitario dal quale provano a entrare e a uscire persone di tutti i tipi: tra gli strumenti in dotazione al giocatore, appare anche un body scanner, in grado di rivelare in foto l’intero corpo del visitatore.

Anche se in pixel, la nudità in questione non è piaciuta ad Apple, che nei giorni scorsi aveva rifiutato per questo motivo l’approvazione alla versione iPad di Papers, Please: Lucas Pope ha così dovuto rimuovere parte dei contenuti, riuscendo finalmente a ottenere il via libera dall’azienda californiana.

Nonostante la decisione di Apple appare quantomeno esagerata, Pope ha voluto minimizzare il tutto tramite Twitter, da cui ha annunciato anche l’arrivo del gioco su iTunes: il prezzo attuale è pari a 5,49 euro, in sconto del 25% per il lancio rispetto a quello che sarà il costo definitivo dell’applicazione.

Ti potrebbe interessare
Google Earth 6: alberi 3D e Street View integrato
iPhone

Google Earth 6: alberi 3D e Street View integrato

L’ultima versione di Google Earth, la numero 6, è ora disponibile per il download. Porta con sé la visualizzazione degli alberi in 3D e l’integrazione con Street View. Quest’ultima, in particolare, consente agli utenti di mostrare la Terra vista dallo spazio ed ingrandire fino al dettaglio stradale; una possibilità che per anni è stata relegata

Schmidt non lascerà il CDA di Apple
iPhone

Schmidt non lascerà il CDA di Apple

In risposta all’indagine aperta di recente dalla Federal Trade Commission sui rapporti tra Apple e Google , il CEO di Google Eric Schmidt ha affermato di essere certo che il governo non troverà nulla da obiettare circa le ingerenze tra le due società. Motivo per cui, non lascerà il Consiglio d’Amministrazione di Apple.Nei giorni scorsi

Apple: presto un nuovo store a Sydney
Apple Store

Apple: presto un nuovo store a Sydney

A poco più di un mese dalla festosa inaugurazione del primo Apple Store australiano a Sydney, è prevista per sabato mattina l’apertura del secondo Store cittadino a Chatswood Chase.Il nuovo negozio disporrà di tutti i servizi come il Genius Bar, area business e programmi per giovani. Come da tradizione verranno distribuite t-shirt celebrative dell’evento ai

Personalizzare Leopard da Terminale
iPhone

Personalizzare Leopard da Terminale

Pensate che l’interfaccia di Leopard sia poco personalizzabile? Prima di installare qualche software di personalizzazione, non li amo particolarmente, provate a giocare un pochino con il Terminale (Applicazioni > Utility > Terminale). Da lì digitando poche righe di codice potrete fare moltissimo. Ad esempio attivare un gradiente al passaggio del mouse sugli stacks, cambiare il

Os-tan: ecco i manga ispirati a Mac Os
iPhone

Os-tan: ecco i manga ispirati a Mac Os

Chi non conosce bene la storia delle Os-tan si può fare una cultura qui. In breve posso dirvi che sono una moda nata sul web giapponese, dove molti sistemi operativi sono stati umanizzati in fanciulle in stile manga. Gran parte delle personificazioni sono dedicate alle versioni di Windows, ma ci sono anche le Os-tan e