Natale 2014, tante idee regalo per gli amanti della domotica

A Natale manca ancora un mese, ma è tempo di cominciare a pensare ai regali, soprattutto in vista del Black Friday e dei suoi sconti. Ecco una carrellata di regali per gli appassionati di domotica e HomeKit.

Parliamo di


Natale è alle porte, ed è ora di pensare ai doni per amici, parenti e la dolce metà. E visto che uno dei tormentoni di quest’anno sarà HomeKit e la Domotica targata Apple, abbiamo pensato di raccogliere le migliori idee regalo per gli appassionati. Signore e signori, benvenuti nella Casa del Futuro.

Belkin WeMo

wemo


WeMo è uno dei sistemi di automazione domestica più economici ed interessanti che esistano sul mercato attualmente. Dispone di interruttori, sensori di movimento, videocamere, lampadine LED e altro ancora, tutti controllabili da iPhone. I prezzi partono da 29,99€ per la WeMo Smart LED Bulb, e arrivano a 149,99€ per la Videocamera Wi-Fi NetCam HD con visione notturna. Potete effettuare l’acquisto sullo store online Belkin, e come sempre non dimenticate di dare un’occhiata sui più importanti store online o su eBay: sicuramente si risparmia qualcosa.

Philips Hue

philipshue


Sono le famose lampadine wireless Philips che cambiano colore. Lo starter Kit si trova online a 191€, e contiene 3 bulbi LED e il Bridge Hue per controllarle. Si tratta di un prodotto davvero interessante, di cui abbiamo parlato diffusamente.

Leggi la recensione di Philips Hue, la lampadina a LED connessa all’iPhone

Speaker wireless

sonos_family


Oramai, il mercato offre tantissime tipologie di casse wireless compatibili con iPhone e iPad. In generale quelle Bluetooth si rivelano un buon compromesso tra costi e qualità complessiva, ma vi costringono a tenere il dispositivo a portata di speaker. Se invece volete connettervi ad un impianto HiFi esistente, allora dovrete cambiare protocollo e optare per un ricevitore audio WiFi.

In teoria andrebbe bene anche una Airport Express da 99€, ma se non vi servono le funzionalità di router, allora tanto vale risparmiare con prodotti tipo il Veetop® HiFi AirMusic Box; è un ricevitore compatibile con DLNA e AirPlay, ma anche BubbleUPnP, iMediaShare, AirShare, AllShare e altro. È disponibile in bianco o nero e costa solo 45,99€ comprese le spedizioni.

iRobot Roomba

irobot-Roomba500-Top-View


Non sono ancora compatibili con iPhone ma scommettiamo che prima o poi accadrà. Basta premere il pulsante Clean perché il robot aspiratutto Roomba inizi a pulire e a lucidare i pavimenti. Ci sono modelli più semplici e altri più sofisticati, in grado di ritornare al caricabatterie da soli o di riconoscere i punti con lo sporco più ostinato. La gamma degli iRobot è ampissima e contempla un gran numero di prodotti, diversificati per le varie esigenze. I prezzi partono da poche centinaia di Euro ma possono facilmente arrivare a 5-600 e anche più a seconda del modello. Se siete interessati al prodotto, vi segnaliamo che su Privalia è in corso una vendita promozionale sui Roomba e Braava con consegna garantita entro Natale.

Termostati SMart

tado_livingroom


In attesa che Google si decida finalmente a lanciare Nest anche qui da noi, gli utenti europei possono acquistare il Tado, un termostato completamente autosufficiente e gestibile attraverso iPhone. Il dispositivo sa quando siamo a casa, ed è capace di apprendere le nostre abitudini sul riscaldamento, così da rendere superfluo l’intervento umano. In questo modo, non si riscalda mai casa quando non è davvero necessario.

Tado costa 249€ ma può essere affittato a 6,99€ al mese con la promozione in atto, che dura fino al 30 novembre; poi il canone di affitto passa a 8,25€/mese. Per acquistarlo o anche solo per maggiori informazioni sull’installazione, potete consultare il sito ufficiale.

Ti potrebbe interessare
nVIDIA presenta la Quadro FX 4800 per Mac Pro
iPhone

nVIDIA presenta la Quadro FX 4800 per Mac Pro

nVIDIA ha finalmente posto rimedio all’assenza di una scheda video professionale per il nuovo Mac Pro, lanciando la nuova Quadro FX 4800 per Mac. Molto simile alla versione per Windows, il modello Mac vanta 192 core grafici e 1.5GB di memoria video on board essenziali per l’utilizzo della modalità anti alias 3D sia ad alte

Non aumenteranno le royalties per iTunes
iPhone

Non aumenteranno le royalties per iTunes

Apple può stare tranquilla: resterà immutato l’ammontare dei diritti d’autore dovuti per ogni brano scaricato dall’iTunes Store. Ad annunciare la goffa retromarcia è il Copyright Royalty Board, l’associazione americana degli artisti musicali che aveva tentato di spingere sull’aumento.Le richieste erano piuttosto chiare: le royalties versate da Apple per ogni brano acquistato online avrebbero subìto un

23/9: presentazione ufficiale per Adobe CS4
iPhone

23/9: presentazione ufficiale per Adobe CS4

Adobe ha ufficializzato, attraverso un intervento sul The Flash Blog, la data di presentazione della nuova Creative Suite: 23 Settembre 2008. L’evento sarà visibile in streaming, previa registrazione.Circa la versione per Mac non ci sono ancora informazioni certe. Da alcune indiscrezioni pare che la CS4 per Mac non sarà a 64bit come quella per Windows

Utilizzo “Furbo” delle Cartelle Smart
iPhone

Utilizzo “Furbo” delle Cartelle Smart

Capita a tutti di dover lavorare allo stesso numero di file per un determinato periodo per la stesura di un documento o la realizzazione di un progetto. Se questi sono contenuti in cartelle diverse del vostro computer, dovrete continuamente girovagare per il finder alla ricerca dei file decine di volte ogni giorno.Con Mac OS X

Thunderbird è Universal
Software Apple

Thunderbird è Universal

Da ieri anche Thunderbird è finalmente Universal, cioè compatibile nativamente con i Mac Intel. Non parliamo molto spesso del fratellino di Firefox, ma sapete tutti che chi ha bisogno di qualche opzione in più rimane la vera alternativa a Mail.app. Peccato per l’assenza di integrazione con iCal e Rubrica Indirizzi, la mancanza che mi invita