Apple: da Steve Jobs un piano di produzione di quattro anni?

Apple: da Steve Jobs un piano di produzione di quattro anni?

Nei suoi ultimi giorni da CEO, Steve Jobs lavorò come sappiamo senza sosta, immaginiamo per fare in modo da lasciare un'eredità e una precisa direzione all'interno di Apple anche alla luce del fatto che egli era a conoscenza delle proprie condizioni di salute. Un articolo pubblicato dal Times inglese offre ora nuovi dettagli su quello che sarebbe stato l'ultimo periodo di Jobs come CEO, impegnato ad aiutare lo sviluppo di iCloud per il lancio con iOS 5, così come a partecipare con le proprie idee all'apertura di un nuovo ufficio centrale a Cupertino.

Anche dopo la morte di Steve Jobs, in molti si sono interrogati su quali possano essere le ripercussioni sull'azienda californiana, alla quale mancherà sicuramente una grande mente e un grande comunicatore: secondo quanto emerge dallo stesso articolo (che cita la solita "fonte ben informata") Jobs aveva previsto anche questo, lasciando quello che sarebbe di fatto un piano quadriennale di produzione, contenente quindi delle linee guida per Apple nei prossimi quattro anni. Il piano lasciato dal compianto Steve includerebbe le nuove versioni di tutti i prodotti di punta di Apple, a partire dai MacBook, fino ovviamente a iPhone e iPad. Proprio la prossima versione di iPhone, in uscita secondo il giornale tra fine 2012 e inizio 2013, viene di fatto definito come un "dispositivo d'eredità" lasciato da parte di Steve Jobs.

Nello stesso piano scritto dall'ex CEO ci sarebbero anche dettagli sulle novità che dovremmo vedere prossimamente da Apple, prime tra tutte le Apple-TV dotate di iOS.

Via | Neowin.net

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: