iPad Air 2, costruirlo costa 1 dollaro in più rispetto ad iPad Air

Assemblare un iPad Air 2 costa ad Apple 275$, ovvero 1 solo dollaro in più del vecchio iPad Air. In proporzione, i modelli da 64 e 128 GB convengono di più rispetto a prima.

Parliamo di


Come da tradizione, IHS iSuppli ha smontato il nuovo iPad Air 2 nel tentativo di stabilire i costi che Apple sostiene per produrne uno, a partire dall’analisi della componentistica interna. Si scopre così che sfornare un iPad Air 2 da 16GB richiede una spesa di appena 1 dollaro in più rispetto ad un iPad Air di prima generazione. Ma vera la sorpresa è un’altra.

Nello specifico -e al netto dei costi di ricerca & sviluppo, marketing, licenze, distribuzione, etc.- produrre un tablet di ultima generazione costa a Cupertino 275$. La variante da 128 GB costa solo 50$ in più, cioè neppure 40€, ma per gli utenti si traduce in un esborso di 200€ in più sui 499 dell’entry level. C’è di buono che la rimozione da catalogo del taglio da 32 GB ha eroso un po’ i margini di Apple, il che significa che rispetto a prima i modelli di punta convengono un po’ di più.

A riguardo, Re/code scrive:

L’ultimo resoconto della IHS […] mostra che il modello base dell’iPad Air 2, la versione WiFi da 16GB venduta a 499$, costa 275$ per essere costruita, esattamente 1 dollaro in più del modello di base precedente. Il modello top-end, la versione LTE da 128 GB che viene commercializzata a 829$ costa 358$.
Il margine di Apple su iPad Air 2 è calato lievemente, e spazia tra il 45 e il 57% a seconda del dispositivo, mentre in precedenza oscillava tra il 45 e il 61%.

Tra l’altro, buona parte dei componenti è rimasta praticamente invariata tra la prima e la seconda generazione di iPad Air, e il fatto di utilizzare lo stesso identico display ha abbassato il costo del pannello dai precedenti 90$ agli attuali 77$. Non fatevi ingannare dalle apparenze, però: il display di iPad Air 2 integra al suo interno la copertura in vetro, e in più è stato ricoperto con uno strato di materiale anti-riflesso, il che implica che offre un’esperienza utente complessivamente migliore.

Per il resto, a portare su i costi ci sono soprattutto il nuovo processore A8X e il nuovo modulo fotocamera più performante. E voi che modello comprereste, ora che non ci sono più i 32 GB? Parliamone assieme nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.

iPad Air 2: 2 pregi e 2 difetti del “tablet più sottile al mondo”

Ti potrebbe interessare
Apple sigla un accordo per portare iAd in Giappone
Tutorial

Apple sigla un accordo per portare iAd in Giappone

Apple ha siglato un accordo con la giapponese The Dentsu Group, per portare la piattaforma iAd in Giappone agli inizi del 2011. Il patto prevede che Dentsu sia responsabile della vendita e del dispiego degli inserti iAd. Apple si limiterà a raccogliere le pubblicità dai propri clienti ed inviarle all’azienda giapponese, lasciando a quest’ultima l’attività

Ripulire il proprio disco con CleanMyMac
iPhone

Ripulire il proprio disco con CleanMyMac

CleanMyMac è un’applicazione sviluppata da MacPaw e compatibile con sistemi operativi Tiger, Leopard e Snow Leopard indispensabile per recuperare spazio prezioso del proprio disco rigido. Il tool è in grado di analizzare l’intero disco alla ricerca di file e cartelle ormai inutili. Il software rileva automaticamente i dispositivi USB di memorizzazione e procede alla pulizia,

South Park è realizzato con computer Macintosh
iPhone

South Park è realizzato con computer Macintosh

“Abbiamo a che fare con una mole di lavorazioni complesse che necessita di essere eseguita velocemente, perciò abbiamo bisogno di poterci fidare delle macchine con le quali abbiamo a che fare, indipendentemente da ciò che gli buttiamo dentro”. Sono le parole di J.J. Frazen, il direttore tecnico degli studios nei quali viene prodotta l’irriverente serie

Aggiornamento Apple Cinema Display 30”
iPhone

Aggiornamento Apple Cinema Display 30”

Ars Technica nota che Apple ha silenziosamente aggiornato i suoi Cinema Display da 30”. Ora, infatti, la luminosità non è più di 270, ma di 400 candele al metro quadro. Varia anche il contrasto, che passa da 400:1 a 700:1. Il prezzo rimane lo stesso: 2699€.

Power Mac G5 Quad: recensione di Computer World
iPhone

Power Mac G5 Quad: recensione di Computer World

È disponibile su ComputerWorld un’interessante recensione dei nuovissimi e fiammanti Power Mac G5 Quad, i sistemi professionali più avanzati tra quelli venduti oggi da Apple. Al di là della soddisfazione per la potenza dei dual-dual processor, la recensione si sofferma su altri aspetti, come il supporto per PCI Express ed il nuovo modulo wireless. Il

Pensate che il vostro Mac sia antiquato?
iPhone

Pensate che il vostro Mac sia antiquato?

Decisamente curiosa questa foto scattata nel centro assistenza di un Apple Store americano. Beh, questo fedele utente Apple si è chiesto se, forse, era ora di fare un piccolo upgrade al suo Mac, probabilmente un Classic del 1987. Dopo averci giocato a lungo il tecnico ha deciso che, upgrade o meno, Tiger potrebbe avere qualche