iPhone 5 smarrito: La polizia conferma di aver aiutato Apple

La polizia conferma di aver aiutato Apple nelle indagini per il ritrovamento dell’iPhone 5 perso

Parliamo di


Il caso dell’iPhone 5 smarrito da un dipendente Apple nel locale Cava 22 di San Francisco ha subito nelle ultime ore un’evoluzione tale da rendere tutta la storia clamorosamente veritiera.

Inizialmente il dipartimento di polizia di San Francisco aveva affermato di non aver nessuna indagine in corso su questo caso, lasciando quindi intendere di essere completamente all’oscuro della vicenda.

Il ragazzo che ha subito la perquisizione approfondita del proprio appartamento, della propria auto e persino del proprio computer, ha però ribadito di aver ricevuto la visita di sei persone vestite da agenti della polizia. Da qui è scaturita l’ipotesi che Apple abbia utilizzato degli investigatori che indossavano uniformi della polizia, un reato che in California è punito con un anno di reclusione.

Colpo di scena finale, il portavoce del dipartimento di polizia di San Francisco ha dichiarato che tre o quattro agenti hanno accompagnato due persone della sicurezza Apple in una inusuale ricerca. Gli agenti infatti sarebbero rimasti fuori dall’appartamento di Sergio Calderón, un ventiduenne residente a Bernal Heights, mentre i dipendenti Apple avrebbero eseguito le perquisizioni con il benestare del ragazzo.

Riuscirà Apple a recuperare il prototipo di iPhone 5 prima che arrivi nelle mani di qualcuno disposto a pubblicare le relative immagini ?

[via sfweekly]

Ti potrebbe interessare
Square, il sistema di pagamento per iPhone e iPad, è una realtà
iPhone

Square, il sistema di pagamento per iPhone e iPad, è una realtà

Finalmente Square, la tanto attesa applicazione per iPhone/iPad destinata ad affiancarsi ai più comuni metodi di pagamento elettronici, è una realtà per tutti gli esercenti e i commercianti più all’avanguardia. Non aspettatevelo a breve dal fruttarolo, ma è già un inizio.Per farla funzionare basta aprire un account su SquareUp.com e si riceverà il piccolissimo lettore

EA annuncia Need for Speed per iPhone
iPhone 3G iPod touch

EA annuncia Need for Speed per iPhone

Analogamente a quanto accaduto per SimCity non molto tempo fa, Electronics Arts ha annunciato ufficialmente di lavorare a Need For Speed su iPhone ed iPod Touch.Il gioco verrà mostrato in anteprima al pubblico attraverso degli eventi appositamente organizzati presso 4 importanti Apple Store statunitensi: Sabato, 6 Dicembre alle 3:00 pm – SoHo, New York, NY

Mossberg commenta l’iPhone 3G
iPhone 3G

Mossberg commenta l’iPhone 3G

Walt Mossberg – columnist per il Wall Street Journal e tra i primi a recensire l’iPhone quando uscì un anno fa – dice la sua sulla nuova fatica di Cupertino, l’iPhone 3G.Senza entrare troppo nei dettagli, ai quali promette di dedicare un’intera recensione, Mossberg affronta tre questioni a caldo. In particolare, si sofferma sul passaggio

Apple prepara un database delle web-app
iPod touch

Apple prepara un database delle web-app

Con la diffusione di iPhone e iPod Touch, si moltiplicano anche le web-app, cioè le applicazioni per questi dispositivi che funzionano tramite Safari, seguendo delle precise linee guida di Apple. Sembra che a Cupertino abbiano deciso di valorizzare lo sforzo di tanti sviluppatori creando un database delle web-app, che probabilmente apparirà a questo indirizzo (attualmente

Apple e i prezzi degli album in download
iPhone

Apple e i prezzi degli album in download

Nell’era digitale, è possibile acquistare praticamente tutto on-line, musica compresa. Comperi un paio di canzoni al prezzo di 0.99€, te le ascolti un po’ e decidi che è un album interessante e lo vuoi acquistare. Hai due possibilità: o comperi una ad una le altre canzoni che ti mancano oppure acquisti con un unico clic

Safari 3.0 preview (seconda parte)
iPhone

Safari 3.0 preview (seconda parte)

Lo sappiamo che siete curiosi… Eccoci alla seconda ‘chicca’ del nuovo Safari. La nuova versione del browser avrà un sistema di in-page searching integrato che si preannuncia essere davvero una bomba.. Niente di nuovo, direte voi, ce l’ha già Firefox.. Vero solo in parte, perchè il sistema di ricerca del nuovo Safari sarà più funzionale

Nuovo iPod mini e prezzi ribassati
iPod

Nuovo iPod mini e prezzi ribassati

Altre due novità da Apple: un nuovo iPod mini (da 6 GB) a 259€ e una discesa di prezzo per modello da 4 GB, che ora costa 209€.Se non sbaglio, è salito il divario di prezzo con gli USA: prima c’era la parità euro/dollaro, ora il 6 GB costa 259€, contro 249$ (cioè 190€ al