iPhone 6 due accelerometri sono meglio di uno

Chipworks ha scoperto che i nuovi iPhone 6 sono dotati di due diversi accelerometri per migliorare l’esperienza utente

Parliamo di

L’approfondita analisi di Chipworks effettuata sui componenti presenti all’interno dei nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus ha portato alla luce la presenza di due diversi chip dedicati al rilevamento dei movimenti.

Chipworks ha infatti identificato sulla scheda madre, posti l’uno di fianco all’altro, l’accelerometro a tre assi BMA280 prodotto dalla Bosh e l’accelerometro a sei assi MPU-6700 prodotto da InvenSense.

Apple potrebbe aver deciso di integrare due diversi accelerometri nei nuovi iPhone 6, sia per ridurre il consumo energetico, sia per migliorare l’esperienza d’uso, ricorrendo in modo alternato ai due accelerometri in situazioni diverse.

L’accelerometro a sei assi di InvenSense dispone infatti di una serie di funzionalità avanzate, che permettono di utilizzarlo in diversi modi, ma consuma molta più energia dell’accelerometro a tre assi Bosh, che per contro ha una sensibilità quattro volte inferiore.

Probabilmente l’accelerometro Bosh viene utilizzato quando il dispositivo è in stand-by, per mantenere attiva la funzionalità di contapassi, oppure per rilevare la rotazione del dispositivo e attivare la rotazione dello schermo. L’accelerometro InvenSense invece potrebbe essere utilizzato per le app più esigenti che richiedono una maggior precisione nel rilevare anche i più piccoli movimenti.

Secondo Chipworks l’adozione di due accelerometri è un tipico esempio dell’eleganza con cui Apple ingegnerizza i propri dispositivi, sarebbe bastato l’accelerometro di InvenSense per assolvere tutti i compiti richiesti da iOS, ma l’utilizzo dell’accelerometro Bosh permette di risparmiare energia, quando non è necessaria un’estrema precisione.

Ti potrebbe interessare
Apple potrebbe diventare il più grande produttore di smartphone
iPhone

Apple potrebbe diventare il più grande produttore di smartphone

Sembra impossibile che Apple con il solo iPhone possa dominare il settore degli smartphone, eppure secondo le ultime rilevazioni di IDC, Nokia nel quarto trimestre del 2010 ha mantenuto la leadership con 28.3 milioni di smartphone consegnati, seguita al secondo posto proprio da Apple con 16.2 milioni di iPhone, che ha quindi superato RIM con

iPhone 4: problemi con la fotocamera
iPhone

iPhone 4: problemi con la fotocamera

Dopo le macchie gialle sul Retina Display e i problemi di ricezione tenendo in mano il telefono, una nuova problematica sembra affliggere i possessori di iPhone 4: la fotocamera. Direttamente da una discussione sul forum Apple veniamo a conoscenza di un gruppo di utenti che lamenta il non funzionamento della fotocamera.A quanto pare, aprendo l’applicazione

Apple Store Offline: update dei nuovi iMac? (Aggiornato)
Apple Store

Apple Store Offline: update dei nuovi iMac? (Aggiornato)

In questo momento gli Apple Store di tutti i paesi sono passati in modalità offline. Di solito questo accade quando nel catalogo vengono inseriti nuovi prodotti oppure quando prodotti preesistenti subiscono degli aggiornamenti importanti.E’ possibile che si tratti dei nuovi iMac sebbene non vi siano certezze a riguardo, oppure di un aggiornamento consistente per i

Apple citata in giudizio per Safari Mobile
iPhone 3G iPod touch

Apple citata in giudizio per Safari Mobile

Da EMG Technology piove una pesante accusa su Apple: avrebbe violato un loro brevetto nell’implementazione della tecnologia che consente all’iPhone di navigare su Internet.Secondo l’accusa, l’azione legale è stata resa necessaria poiché l’iPhone infrangerebbe il patent 7, 441, 196, approvato giust’appunto il mese scorso, dopo un iter burocratico iniziato il 13 marzo 2006. Il brevetto

Ufficiale: Universal rompe il contratto con Apple
iPhone

Ufficiale: Universal rompe il contratto con Apple

Prima era un rumor, ora è una certezza: Universal non ha accettato il rinnovo del contratto biennale con Apple per iTunes Store. La conferma è arrivata direttamente da Universal Music Group sulle pagine di MacWorld Uk. Questo significa che ora è Universal ad avere il “coltello” dalla parte del manico, distribuendo la sua musica solo