iPhone 6 e iPhone 6 Plus con 1 GB di RAM

I primi iPhone 6 e iPhone 6 Plus sottoposti a test mostrano un quantitativo di RAM pari ad 1 GB

Parliamo di

Come da tradizione Apple è piuttosto avara nel rivelare i dettagli tecnici dei propri dispositivi, un po’ per sfuggire alla comparazione con i prodotti della concorrenza basata puramente sui numeri bruti, un po’ per mettere in primo la qualità complessiva dei propri dispositivi, che non dipendono da un singolo dettaglio tecnico, ma da una miscela di ingredienti sapientemente amalgamata.

Nella pagina del sito Apple dedicata alle caratteristiche tecniche dei nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus non compare nessun riferimento alla memoria RAM di cui dispongono, sebbene sia noto che i precedenti iPhone 5 e iPhone 5s sono dotati di 1 GB di RAM.

In queste ore però molti iPhone 6 sono giunti nelle mani dei primi fortunati clienti, che hanno subito condiviso in rete le immagini ed i video delle loro prove, e qualcuno è riuscito a far girare un’app di monitoraggio della memoria per determinare quale sia il quantitativo di RAM.

In attesa che vengano dissezionati i nuovi iPhone 6 per mostrarci i componenti interni, prendiamo quindi per buone queste misurazioni che rivelano 1 GB di RAM, sia per l’iPhone 6, sia per l’iPhone 6 Plus, come per altro era stato rivelato da alcune indiscrezioni.

Il nuovo iPad Air 2, che monterà come gli iPhone 6 il processore Apple A8 a 64 bit, dovrebbe invece essere dotato di 2 GB di RAM, per permettere l’esecuzione contemporanea di due app affiancate, tramite il Multitasking Split Screen.

L’iPhone 6 Plus però con alcune app si comporta come l’iPad, mostrando in modalità landscape una diversa interfaccia con una menù laterale, sfruttando la maggior dimensione del display e la maggior risoluzione. Qualcuno aveva quindi ipotizzato che anche l’iPhone 6 Plus potesse avere 2 GB di RAM, ma evidentemente ad iOS 8 basta e avanza 1 GB di RAM.

Ti potrebbe interessare
Prism: anche Mozilla crede alle web-app
iPhone

Prism: anche Mozilla crede alle web-app

Apple, probabilmente, non è l’unica azienda a credere nelle web-app. In molti ritengono che tutto l’apporto dato alla programmazione su iPhone e iTouch grazie a Safari e sistemi Ajax, fosse un semplice escamotage per annebbiare l’inesistenza di un SDK pubblico. Tanto che quando questo SDK pubblico è stato promesso, nemmeno lanciato, si è iniziato subito

Optimus Mini Three su Mac Os
iPhone

Optimus Mini Three su Mac Os

In questi giorni Gadgetblog ha parlato del lancio della Optimus Mini Three, sorellina minore della tastiera completa Optimus (un progetto che vedremo realizzato solo nel 2006). Di cosa si tratta? Di un tastierino ausiliario con tre tasti, che possono acquisire aspetti diversi a seconda dell’applicazione aperta, grazie ai display OLED che integra. I tasti possono