Illegali i cavi DisplayPort-HDMI per problemi di licenza


Stando a quanto riporta PC Magazine, a quanto pare tutti gli adattatori DisplayPort-HDMI commercializzati fino ad oggi sarebbero illegali poiché non rispetterebbero le specifiche ufficiali del protocollo HDMI. Il rischio è di un richiamo dell'hardware esistente, con evidente danno economico per molte società che operano nel settore.

A spiegare meglio la faccenda è Charlene Wan, responsabile del marketing per HDMI LLC, in un'intervista condotta via mail:

Le specifiche HDMI definiscono che un cavo HDMI abbia ESCLUSIVAMENTE connettori HDMI da ambo i lati. Tutto il resto non risulta licenziato e, quindi, consentito. Ed è vero che tutte le società che producono cavi con connettore DisplayPort maschio da una parte e HDMI maschio dall'altra sono state contattate in merito, poiché il loro prodotto non rispetta l'accordo di licenza e non può essere venduto.

Una bella tegola per produttori tipo Belkin, presente con coi suoi cavi perfino negli Apple Store fisici e online, ma anche e soprattutto per Apple, visto che nei Mac più recenti tale tecnologia è onnipresente. Al momento non è ancora stato diramato nessun ordine ufficiale di ritiro dal mercato della componentistica, e c'è una flebile possibilità che HDMI Org prenda atto delle necessità di utenti e produttori, e magari formuli nuovi accordi di licenza, ma il problema resta: "al momento non esiste nessun modo di produrre questi cavi con licenza." Vallo a spiegare a chi ha acquistato un Mac con miniDisplayPort.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: