iPad Air 2: c’è il Touch ID ma sparisce l’interruttore di blocco/muto

Sul Web sono comparse le foto di quel che sembrerebbe un iPad Air di seconda generazione provvisto di Touch ID ma senza il pulsante laterale di blocco/muto. Bufala o cambiamenti in arrivo?

Parliamo di


Forse quello che vedete qui in alto è la prossima generazione di iPad Air, affiancata al suo illustre predecessore. L’immagine, assieme a diverse altre, è emersa su un sito di informazione giapponese chiamato ASCII Plus, e sta facendo discutere parecchio.

Leggi anche: iPad Air 2: un modello di fabbrica rivela Touch ID

Non possiamo azzardare ipotesi sull’autenticità delle fonti, ma è evidente che le caratteristiche immediatamente visibili combaciano alla perfezione non soltanto coi rumors dei mesi scorsi, ma anche con la logica. Il nuovo dispositivo appare evidentemente più sottile dell’altro, sfoggia dei pulsati a goccia per il volume, ma soprattutto integra il sensore di impronte digitali Touch ID oramai dato per scontato da analisti e addetti ai lavori.

C’è un particolare, tuttavia, che lascia interdetti: l’assenza dell’interruttore di blocco/muto. Una mancanza che apparentemente sembrerebbe suggerire l’inaffidabilità del rumor; ma se lo chiedete a noi, invece, rappresenta una conferma, e vi spieghiamo pure perché.

È dai tempi di iPad 2 che si vocifera della rimozione dei pulsanti fisici in favore di una soluzione completamente software; e se da una parte si può facilmente concordare sulla necessità di avere almeno un paio di bottoni da pestare per le operazioni di spegnimento/riavvio forzato, dall’altra le funzioni di muto e blocco della rotazione possono tranquillamente finire nel Centro di Controllo di iOS, soprattutto su un gingillo grande come un iPad. Cosa che, tra l’altro, contribuirebbe a slanciare ulteriormente il profilo dato dai pulsanti del volume rientranti nella scocca. Insomma, secondo noi ha perfettamente senso: voi che ne pensate invece?

Prima di rispondere, date un’occhiata alla Gallery qui sotto. Buona visione.

iPad Air 2

Guarda la galleria: iPad Air 2

Ti potrebbe interessare
Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs
iPhone 3G iPhone 3GS iPod touch

Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

Non c’è pace in terra per Adobe né, quanto a questo, per noi utenti. Dopo la lunga missiva che Jobs ha pubblicato sulle remore nei confronti di Flash su iPhone ed iPad, arriva immancabile la risposta del CEO di Adobe Shantanu Narayen. “L’ho incontrato in parecchie occasioni” afferma ai giornalisti del Wall Street Journal riferendosi

Softbank: iPhone 3G a 138€ in Giappone
iPhone 3G

Softbank: iPhone 3G a 138€ in Giappone

Softbank, il carrier che distribuirà l’iPhone 3G in Giappone, ha formalmente annunciato i prezzi di quest’ultimo. Si parte dai 23,040 Yen (138 Euro) per il modello base da 8 GB fino a 34,560 Yen (207 Euro) per quello da 16GB in abbinamento ad un piano telefonico da 45 Euro al mese che da diritto a

Le novità Apple del NAB
Software Apple

Le novità Apple del NAB

Come era lecito aspettarsi, le novità presentate da Apple nello Special Event del NAB sono tutte orientate al mondo del multimedia professionale.Final CutViene introdotto Final Cut Server, strumento cross-platform (Mac/Win) per la gestione dei workflow video realizzati con Final Cut Studio. Quest’ultimo viene aggiornato alla versione 2: tra le maggiori novità, l’introduzione del formato HD

Due estratti del Live8 già disponibili su iTMS
iPhone

Due estratti del Live8 già disponibili su iTMS

Abbiamo già parlato della pagina allestita da Apple per il live8. Ora, nella giornata immediatamente successiva a questo emozionante evento, su iTMS è già possibile scaricare un singolo con due registrazioni live. Live 8 (Hyde Park, London) Single contiene il già storico duetto di Paul McCartney e degli U2 sul brano “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts