Apple alla conquista del Medio Oriente

Apple ArabiaAnche Apple guarda al Medio Oriente, preparando la sua personalissima conquista. Elias-Abou-Rustom (foto), presidente della compagnia di marketing che rappresenta Apple nella cultura araba, ha rivelato a Gulf News l'imminenza di un iPod con software in arabo. Inoltre la stessa compagnia starebbe realizzando anche una versione locale di Tiger.

La fetta di mercato della Mela in Medio Oriente è cresciuta tanto vistosamente quanto nel mondo intero: nell'ultimo anno la sua quota è cresciuta dell'86%, in particolare grazie ad iPod. Spesso la domanda del lettore ha superato l'offerta destinata a quel mercato.


Secondo Elias-Abou il marchio Apple è già ben noto in Medio Oriente: "Mentre gli iMac continuano a conservare la loro popolarità nella regione e nel mondo, gli iPod sono diventati un'icona per la gente di tutte le età in tutto il Medio Oriente".

Nel frattempo è nato anche un Apple Centre a Ibn Battuta, e un altro aprirà molto presto ad Abu Dhabi. Questi punti si aggiungono agli altri 11 presenti in tutto il Medio Oriente, con negozi anche in Egitto e in Iraq. L'obiettivo di Apple è quello di raddoppiare i proventi in tre anni al massimo.

Tornando agli iPod: gli uffici mediorientali di Apple sostengono di essere già in possesso di alcuni modelli con software arabo, quindi il debutto dovrebbe essere decisamente vicino.

  • shares
  • Mail