iPhone 6: Apple cambia fornitore per la batteria

I problemi che affliggevano la produzione di iPhone 6 da 5,5″ sono risolti. È bastato ad Apple cambiare fornitore.

Parliamo di

Aggiornamento di martedì 15 luglio 2014, a cura di Ruthven.

Si torna a parlare dei problemi di batteria dell’iPhone 6 da 5,5” pollici. Quello che sarà il phablet di Cupertino è stato afflitto, in questo periodo di pre-produzione, da una serie di problemi. Si è prima parlato di difficoltà nella manifattura dei display di vetro Zaffiro ed in seguito di problemi legati alla produzione della batteria.

Leggi: iPhone 6 da 5.5”, possibile ritardo del lancio a causa di problemi con la batteria

Il ritardo nelle consegne era dovuto all’enorme quantità richiesta da Apple al suo fornitore taiwanese Dynapack, che aveva prodotto le batterie per l’iPhone 5. I problemi si erano risolti affiancando la cinese Sunwoda Electronics a Dynapack e così assicurare il volume di 20 milioni di unità richieste per il 2014.

Sembrerebbe ora che Apple abbia fatto appello anche alla taiwanese Simplo per produrre in grandi quantità le batterie dell’iPhone 6 di dimensioni maggiori. Se i rumors hanno perduto traccia sia di Dynapack che di Sunwoda, sembrerebbe secondo l’Economic Daily News di Taiwan che Simplo sia stata capace di offrire ad Apple un ramo dell’azienda abbastanza flessibile da poter soddisfare tutte le richieste di Cupertino.

Le difficoltà sarebbero nate questa volta dalla richiesta di Apple di fabbricare batterie leggerissime e sottilissime, caratteristiche che i suoi fornitori abituali non sarebbero riusciti a riprodurre nei tempi richiesti. Adesso, alla faccia del malumore di Samsung, sembrerebbe che Apple a braccetto con Simplo siano ora capaci di costruire queste nuove batterie che la concorrenza nemmeno si sogna.

Guarda il video dello spot in cui Samsung prende in giro l’autonomia dell’iPhone

iPhone 6 da 5,5″: risolti i problemi di batteria, consegne per 20 milioni di unità nel 2014

iphone-6
Scritto da: Giacomo Martiradonna – martedì 3 giugno 2014

Com’è noto, è da mesi che parla del debutto della prossima generazione di iPhone in due varianti, una da 4,7″ disponibile praticamente subito dopo l’annuncio, e l’altra da 5,5″ che invece sarebbe giunta in un secondo momento a causa di alcuni gravi problemi tecnici in catena di montaggio. Nei corridoi dei partner asiatici di Cupertino si vociferava di difficoltà nella produzione del rivestimento in Vetro Zaffiro destinato al display, oltreché nella batteria.

Leggi: iPhone 6 da 5.5′, possibile ritardo del lancio a causa di problemi con la batteria

Ora per fortuna, una nuova indiscrezione proveniente dall’Oriente sostiene che l’impasse dell’autonomia dell’iPhone 6 da 5,5″ è stata definitivamente superato. Lo rivela il sito cinese Laoyaoba (qui la traduzione automatica di Google). Lo scoglio è stato oltrepassato affiancando a Dynapack, il produttore taiwanese di riferimento per Apple, la società cinese Sunwoda Electronics cui è stato inoltrato parte dell’ordine di oltre 20 milioni di batterie destinate al nuovo dispositivo. A quanto pare, infatti, Dynapack non riusciva semplicemente a star dietro alle consegne.

Ciò significa che la mela stima di assemblare (e dunque vendere)- circa 20 milioni di iPhone 6 di punta entro la fine dell’anno. Un numero che sembra in sintonia con altri rumors delle scorse settimane secondo cui Apple ha in programma di commercializzare in pochi mesi almeno 80 milioni di nuovi telefoni.

Leggi: iPhone 6, il modello da 4,7″ arriva ad agosto e il 5,5″ a settembre

Questo però implica anche che si stima di vendere molti più iPhone 6 da 4,7″, probabilmente anche per una quesitone di costi per l’utente finale. I prezzi che prevediamo per i nuovi gingilli, infatti, sono salati:

Approfondisci: Prezzi iPhone 6, modello 4,5″ da 729€, modello 5,5″ a partire da 800€

I nuovi modelli dovrebbero arrivare a settembre, ed essere caratterizzati da un design più sottile e stondato, un processore A8 più performante, e una fotocamera nettamente migliore, anche se non è chiaro ancora se sarà dotata di stabilizzatore ottico o digitale.

iPhone 6 vetro bordo arrotondato

Guarda la galleria: iPhone 6 vetro bordo arrotondato

Ti potrebbe interessare
iPhone 3G: in Italia già 30 mila venduti
iPhone 3G

iPhone 3G: in Italia già 30 mila venduti

30.000. Questa è la cifra ufficiosa del numero di iPhone 3G venduti in Italia nelle prime 24 ore di disponibilità. Tim, infatti, ha diffuso un comunicato stampa in cui dichiara di aver venduto 16mila unità nel corso della prima giornata, soprattutto nei negozi che hanno aperto a mezzanotte di venerdì e nei centri della grande

Savvy Clipboard: potenziare il copia/incolla su Mac OSX
iPhone

Savvy Clipboard: potenziare il copia/incolla su Mac OSX

Savvy Clipboard rappresenta la soluzione comoda ed efficace per tutti coloro che si trovano spesso nella situazione di dover eseguire operazione di copia/incolla multiple.Il software consiste in una piccola e leggera utility che permette all’utente di avere a disposizione una clipboard che funziona ricordando anche la cronologia delle operazioni di copia (a differenza di quella

Lightroom 1.0 ora disponibile
Software Apple

Lightroom 1.0 ora disponibile

Come accennato da Simone un po’ di tempo fa, è da oggi disponibile Adobe Lightroom versione 1.0: il software professionale per l’editing di immagini esce da una lunga “gestazione” in beta version ed è acquistabile direttamente da sito ufficiale di Adobe.Per ora la versione in lingua italiana è ancora assente, ma a chi fosse interessato