Logo arcobaleno di Apple: due vecchi cartelli vanno all'asta

15.000 e 10.000 dollari: sono le cifre stimate per portarsi a casa uno dei due cartelli ritraenti il logo arcobaleno di Apple.

Il logo arcobaleno di Apple fa praticamente parte della preistoria dell'azienda americana, ma naturalmente da molti è ancora ricordato con affetto. Si tratta della mela morsicata multicolore, usata da Apple dal 1977, anno successivo alla sua fondazione, fino alla seconda metà degli anni '90.

Tutto questo per introdurre l'asta che vedrà protagonisti due cartelli, raffiguranti il suddetto logo, in quel di New York: si tratta di una coppia di insegne usate all'esterno degli uffici presso il quartier generale di Cupertino, rimosse poi nel 1997 e consegnate come "premio" (viste le cifre in ballo) a un vecchio impiegato.

Leggi: Il logo di Apple è "blasfemo", scoppia il caso in Russia
apple-logo-arcobaleno-asta

I cartelli sono di diversa misura: il primo, da 116 x 124 x 4 centimetri, sarà venduto a una cifra stimata di 15.000 dollari, mentre il secondo con le misure di 85 x 91 x 15 centimetri a 10.000 dollari. Differente anche il materiale: schiuma rigida nel caso del primo, mentre il secondo è in fibra di vetro e metallo.

Disegnato da Rob Janoff, il logo col famoso morso fu realizzato per dare un'idea delle proporzioni dell'oggetto raffigurato, che invece di una mela sarebbe potuto essere stato scambiato con un altro frutto. Il multicolore arcobaleno fu invece scelto per aiutare la società ad apparire più umana, e per enfatizzare allo stesso tempo l'abilità di Apple II nel mostrare immagini colorate. I più curiosi possono dare un'occhiata ai dettagli dell'asta su Bonhams.

Leggi: A pranzo con Tim Cook: l’asta di beneficenza su Charitybuzz chiude a 330.000 dollari

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail