Il mistero dei 512MB di Ram di iPad 2


E' mistero sul quantitativo di memoria RAM installata di default sul nuovo iPad. Nonostante le pressanti indiscrezioni a riguardo, infatti, le informazioni proditoriamente raccolte da Gizmodo sembrano avvalorare l'ipotesi dei 256MB come sul vecchio iPhone 3GS e i modelli di prima generazione. E mentre aspettiamo che iFixit ci dia il responso, sulla questione Apple nicchia come al solito.

Tanta fanfara sul nuovo chip dual core ribattezzato A5, e massimo riserbo sulla memoria di sistema; un silenzio che ha insospettito molti, compresi i ragazzi di Gizmodo. Alla domanda fatidica, un pr si sbottona parlando di "soli 256 MB", salvo poi essere smentito poco dopo dal suo superiore:

Il ragazzo non avrebbe dovuto dire nulla circa la RAM. E "non posso confermare se è vero o meno".

Il problema è che un quantitativo tanto esiguo di RAM potrebbe rappresentare un notevole collo di bottiglia sulle prestazioni in generale, nonostante un processore tanto performante. In molti speravano addirittura in 1 GB on board, ma non è probabilmente azzardato affermare che 512 MB di RAM come su iPhone 4 era il minimo da pretendere per un dispositivo simile.

Nel frattempo, giungono dalla Corea cinguettii da un'analista della Hana Daetoo Securities, Kakeun Lee, secondo cui non soltanto il quantitativo di RAM è raddoppiato, ma è anche di tipo LPDDR2, il che segnerebbe un salto generazionale con la RAM LPDDR1 dell'iPad originale. Insomma, sulla questione non resta che aspettare la vivisezione di iFixit: a loro l'ultima parola.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: