Download su App store: le app stanno per battere la musica

La società di sviluppo e analisi finlandese Asmyco ha appena pubblicato un report che suffraga la crescente importanza rivestita dall’App Store all’interno dell’ecosistema Apple. Con 60 app scaricate in media da ogni dispositivo iOS al mondo sin qui commercializzato (esclusa ovviamente Apple TV), l’App Store cresce ad un ritmo superiore rispetto all’iTunes Store. E il


La società di sviluppo e analisi finlandese Asmyco ha appena pubblicato un report che suffraga la crescente importanza rivestita dall’App Store all’interno dell’ecosistema Apple. Con 60 app scaricate in media da ogni dispositivo iOS al mondo sin qui commercializzato (esclusa ovviamente Apple TV), l’App Store cresce ad un ritmo superiore rispetto all’iTunes Store. E il sorpasso è previsto entro marzo.

Mancano pochi giorni al raggiungimento dei 10 miliardi di download sul bazar del software con la mela, e ciò significa che se il trend dovesse continuare con questi ritmi, entro marzo 2011 potremmo assistere al sorpasso vero e proprio: il software, insomma, rischia di battere la musica. E’ vero che una predizione del genere, Asymco l’aveva già lanciata -sbagliando- lo scorso settembre; ma è anche vero che Apple non ama fornire numeri troppo dettagliati, e che per questa ragione le statistiche possono subire poderose escursioni. Questa volta tuttavia ci siamo davvero vicini: in fondo, 10 miliardi di download sono arrivati nella metà del tempo che fu necessario all’iTunes Store:

L’incredibile storia di questa classifica non è tanto che vengono scaricate 30 milioni di app al giorno, quanto la crescita dei ritmi di download. E’ molto difficile concepire una crescita del genere: non soltanto cresce il numero dei download, ma cresce anche il tasso di incremento.
Inoltre, al mosaico va aggiunta un’ultima tessera. Alcuni potrebbero sostenere che la ragione dell’aumento del tasso di download stia tutta nella crescita di pari passo della base installata. In altre parole, il consumo di app potrebbe restare stabile da utente a utente.

E se nel 2008 per ogni dispositivo iOS venduto erano state scaricate 10 app, oggi il numero sale a 60. Ecco perché, concludono ad Asymco, presto i download di software per dispositivi mobili supereranno quelli dedicati al mondo dei PC. Anche se forse, su questo fronte, una sorpresa potrebbe riservarcela il neonato Mac App Store, almeno per qualche tempo.

Ti potrebbe interessare