Cosa ci dobbiamo aspettare dall’evento Verizon ?

Oggi pomeriggio alle 17:00 ora italiana Verizion Wireless annuncerà la disponibilità dell’iPhone per i propri clienti, decretando di fatto la fine del monopolio di AT&T negli Stati Uniti. Verizon è il più grande operatore mobile statunitense e, diversamente da AT&T, non utilizza la rete GSM/UMTS, ma la rete CDMA, di conseguenza è altamente probabile che

Parliamo di


Oggi pomeriggio alle 17:00 ora italiana Verizion Wireless annuncerà la disponibilità dell’iPhone per i propri clienti, decretando di fatto la fine del monopolio di AT&T negli Stati Uniti.

Verizon è il più grande operatore mobile statunitense e, diversamente da AT&T, non utilizza la rete GSM/UMTS, ma la rete CDMA, di conseguenza è altamente probabile che contestualmente all’annuncio venga presentato anche un nuovo iPhone compatibile con queste reti.

La cosa è di per se già piuttosto insolita, perché sarebbe la prima volta che un prodotto Apple non viene presentato da Apple, motivo per cui molti si aspettano che all’evento sia presente anche Steve Jobs o almeno Phil Schiller.

Quasi tutti danno per scontato che questo nuovo iPhone sia solamente un iPhone 4 compatibile con le reti CDMA, ma ci sono altre due ipotesi piuttosto interessanti.

La prima ipotesi prevede che il nuovo iPhone integri un chip radio compatibile sia con le reti CDMA, sia con le reti GSM/UMTS. A riprova di questa teoria ci sarebbero le foto trapelate di un nuovo iPhone dotato della fessura per inserire la SIM, tipicamente assente nei telefoni CDMA, e di una diversa disposizione dei tagli presenti nella struttura in metallo che funge da antenna.

Se questa ipotesi fosse vera il nuovo iPhone potrebbe essere commercializzato anche al di fuori degli Stati Uniti e rappresenterebbe un’evoluzione dell’attuale iPhone 4, dotato di una migliore ricezione grazie all’antenna riprogettata.

L’ipotesi più suggestiva è che il nuovo iPhone sia compatibile anche con le reti 4G. Verizon sta da tempo sperimentando la tecnologia LTE (Long Term Evolution) ed ha già avviato il servizio in alcune zone, inoltre nel corso del CES di Las Vegas ha presentato alcuni smartphone compatibili con questa tecnologia, prodotti da aziende del calibro di Samsung, LG e HTC. Apple invece potrebbe aver chiesto a Verizon di presentare il nuovo iPhone LTE in un evento separato per non confondersi con la concorrenza. Visto però che la commercializzazione di un iPhone per reti CDMA sembra imminente, mentre gli smartphone LTE non sono ancora in commercio, questa ipotesi sembra piuttosto remota e tutto sommato è possibile che questa innovazione venga presentata in estate con l’iPhone 5.

Anche in questo caso un simile iPhone sarebbe molto interessante per il nostro mercato perché i gestori telefonici nazionali stanno già sperimentando da tempo la tecnologia LTE e sono in procinto di avviare il servizio.

Per approfondimenti sulla tecnologia LTE vi consiglio l’articolo di Nicodemo su Mobileblog.

Ti potrebbe interessare
Microsoft: “Apple non sta convergendo”
Software Apple

Microsoft: “Apple non sta convergendo”

Ieri Microsoft ha anticipato al CES alcuni dei suoi prodotti e servizi che saranno a breve disponibili sul mercato. Steven Sinofsky, presidente della divisione Microsoft Windows, ne ha approfittato per lanciare una piccola frecciatina ad Apple. Sinofsky ha descritto una scena vissuta in prima persona su un aereo di linea. Era seduto a fianco di

Steve Jobs si esprime circa i formati video open source
iPhone

Steve Jobs si esprime circa i formati video open source

L’autore di un blog tedesco, tale Hugo Roy, sensibile al tema dell’Open Source, ha scritto a Steve Jobs complimentandosi per la scelta di promuovere standard aperti sui propri dispositivi ma al tempo stesso dicendosi perplesso circa il significato che l’iCEO attribuisce all’aggettivo Open. Il giovane blogger gli ha ricordato, nel preambolo della lettera, che sarebbe

Anche TIM annuncia ufficialmente iPhone 3G S
iPhone 3GS

Anche TIM annuncia ufficialmente iPhone 3G S

Dopo quello di Vodafone, anche TIM ha diffuso il prevedibile comunicato in cui annuncia la disponibilità, a partire dal 19 giugno, del nuovo iPhone 3G S. Come il modello precedente, il nuovo sarà disponibile nelle 2 formule di sottoscrizione attuali, abbinato a un piano tariffario o meno. Le tariffe e i prezzi del dispositivo non

Lo spot Microsoft contro i prezzi Apple
iPhone

Lo spot Microsoft contro i prezzi Apple

Da Microsoft giunge una nuova serie di spot che prende di petto l’annosa questione dei prezzi di commercializzazione dei Mac. Scopo della pubblicità? Dimostrare che è impossibile comprare un qualunque Mac da 17″ con meno 000. L’agenzia coinvolta, la stessa Crispin Porter + Bogusky della serie Gates e Seinfeld, ha assoldato dei volontari e chiesto

All About Apple Museum compie cinque anni
iPhone

All About Apple Museum compie cinque anni

Cinque anni di eccellenza nel raccontare la storia di Apple e dell’informatica. Cinque anni di avventure. Il museo All About Apple di Quiliano (un’iniziativa di caratura internazionale riconosciuta da Apple stessa) si prepara a grandi festeggiamenti per il suo quinto compleanno, con un’apertura eccezionale programmata per sabato 12 maggio. Solo un giorno dopo la data

Toast 7.1.2
iPhone

Toast 7.1.2

Roxio ha rilasciato una nuova versione di Toast, forse la più famosa applicazione per Mac OS X per masterizzare CD o DVD, la 7.1.2: sono stati risolti alcuni problemi riguardanti i crash durante la codifica di file MPEG e i problemi che sopraggiungevano, al momento del salvataggio, in alcuni Mac con processore Intel. Le novità