Pwn2Own, Safari violato ma OS X è "più sicuro di molti altri OS"

Al consueto raduno di esperti di informatica e sicurezza Pwn2Own, Safari è stato nuovamente violato. Nuova patch in arrivo.

mavericks-sicurezza

Al Pwn2Own 2014, l'ultima edizione del concorso degli hacker, alcuni ricercatori cinesi sono riusciti a bucare tutti i principali browser in circolazione, ivi compresi Internet Explorer, Chrome, Firefox e purtroppo Safari. La buona notizia, però, è che nel complesso OS X è solido come roccia.

Stavolta, rivela il ThreatPost, il browser di Cupertino è stato abbattuto nella seconda giornata del concorso da un gruppo di ricercatori cinesi esperti in vulnerabilità software, chiamato Keen. Il team si è concentrato su un paio di falle in WebKit che hanno consentito loro di eludere la sandbox di sistema ed eseguire del codice malevolo da remoto. E se Safari è caduto in tempi brevi, OS X si è rivelato invece un osso davvero duro:

"Di solito Apple si riferisce all'OS come ad un'architettura molto sicura e dotata di una sicurezza piuttosto robusta" ha affermato il membro del team Keen Liang Chen. Anche se abbiamo individuato una vulnerabilità, è stato molto difficile sfruttarla. Oggi abbiamo dimostrato che, con alcune tecnologie avanzate, il sistema si può violare. Ma in generale, la sicurezza di OS X è superiore a quella di altri Sistemi Operativi."

E non è un caso che al Pwn2Own di quest'anno fosse presente una delegazione da Cupertino che si è interessata alle vulnerabilità scoperte così da poter rilasciare al più presto un patch di sicurezza. D'altro canto, è interesse nostro e di Apple stessa, considerando che non è neppure la prima volta che Safari viene violato. Nel 2011, per dire, un MacBook è caduto dopo un assedio durato nemmeno 5 secondi.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail