Editing video: ecco cosa farà Apple

Secondo Think Secret, Apple approfitterà dell’incontro di aprile della National Association of Broadcasters, per presentare grandi novità nel settore dell’editing video. Lì infatti potrebbe svelare non solo il nuovo Final Cut Pro 6, ma anche un Final Cut Extreme, pensato per esigenze cinematografiche di altissimo livello. In questo modo Apple spera di rubare un’altra fetta

Secondo Think Secret, Apple approfitterà dell’incontro di aprile della National Association of Broadcasters, per presentare grandi novità nel settore dell’editing video. Lì infatti potrebbe svelare non solo il nuovo Final Cut Pro 6, ma anche un Final Cut Extreme, pensato per esigenze cinematografiche di altissimo livello. In questo modo Apple spera di rubare un’altra fetta di mercato al rivale Avid. Ma le novità professionali non finiscono qui, forse avremo anche un nuovo Cinema Display


Il nuovo final cut Extreme dovrebbe costare 10mila dollari, e forse supporterà la rivoluzionaria videocamera digitale 4K. Le risorse di sistema necessarie, probabilmente, saranno quelle massime, cioè un Power Mac Quad G5 con schede video QuadroFX.

Per quanto riguarda il già accennato Cinema Display, potrebbe debuttare un modello ancora più ampio, in grado di supportare tutti gli 11milioni di pixel di una videocamera 4K.

Su Final Cut Pro 6 non si conoscono ancora molti dettagli, anche se è ormai certo il supporto nativo al surround 5.1 (che vedremo anche in Soundtrack Pro).

Ti potrebbe interessare
MacBook Pro + uova = uova al tegame?
iPhone

MacBook Pro + uova = uova al tegame?

[Il nostro Marco ci ha mandato questa mail piuttosto dubbiosa, sostenendo che il suo nuovo MacBook Pro scaldi troppo. Mi spiace ragazzi, abbiamo provato a fargli capire quello che Apple vorrebbe capisse. Che il calore di un Core Duo è cosa buona e chic. Che le ustioni provocate da una Mela sono piacere. Che solo