QR code per la pagina originale

Carl Icahn continua a investire in Apple: raggiunti i 3 miliardi

3 miliardi spesi in 5 mesi da Carl Icahn, che continua a premere su Apple per il buyback delle azioni.

,

Non si fermano le operazioni di Carl Icahn sulle azioni Apple: il magnate di New York ha infatti annunciato di aver speso altri 500 milioni per l’acquisto dei titoli a Wall Street, portando così il suo investimento complessivo nell’azienda di Cupertino alla ragguardevole somma di 3 miliardi di dollari. Pur trattandosi di meno dell’1% della quota di azioni Apple, la posizione di Icahn resta comunque significativa, visto che secondo Forbes, la serie di operazioni costituisce la sua operazione più costosa di sempre.

L’annuncio di Icahn è arrivato come al solito da Twitter, dove l’imprenditore non ha risparmiato una stoccata a Tim Cook e al resto dei manager di Apple, definendo la società ‘no brainer’. Il riferimento va chiaramente alla richiesta, più volte ripetuta, di buyback delle azioni da parte di Apple, alla quale Cook e gli altri hanno finora fatto orecchi da mercante.

Approfittando della nuova luce sull’argomento, l’investitore ha anche parlato così alla CNBC:

“Quello che mi dà enormemente fastidio, è la decisione di usare un ammasso di cassa di 150 miliardi tenendolo lì a fare nulla, piuttosto che compiere un grande buyback. È una specie di disgrazia, un disservizio agli investitori, soprattutto ai più piccoli.

Nessuno nel consiglio ha una reale esperienza finanziaria, si affidano ai consulenti bancari per i consigli – se sei bravo a giocare a tennis, non significa che devi dare consigli sulla chirurgia del cervello.”

Gli investimenti di Carl Icahn in Apple sono iniziati con un miliardo di dollari ad agosto, per poi triplicare nel corso degli ultimi 5 mesi. Questi i tweet in questione:

Video:CyberPhone, l’iPhone 11 pro modificato col design del Teslatruck