iBooks e iTunes U disponibili in oltre 50 Paesi del mondo

Apple ha appena comunicato di aver raggiunto oltre 50 paesi del mondo con iBooks e iTunes U Course Manager.

Nuova pietra miliare per iBooks, l’app di Apple per leggere e comprare i libri dell’iTunes Store, e per iTunes U Course Manager, il sistema dedicato agli insegnanti per la creazione, gestione e pubblicazione dei corsi di studio attraverso l’app iTunes U con audio, video, presentazioni, documenti, PDF, ePub, app e link alle pagine Web. Tutti i contenuti multimediali e i libri di testo digitali presenti a catalogo, infatti, saranno presto disponibili in Asia, America Latina, Europa e molti altri paesi del mondo compreso il nostro.

Entro poche ore, dunque, i tomi interattivi di iBooks raggiungeranno oltre 51 diversi mercati; iTunes U Course Manager, invece, sarà operativo in oltre 70 paesi, tra cui Russia, Thailandia e Malesia. Nel comunicato stampa appena giunto in redazione, si legge:

“Grazie agli incredibili contenuti e strumenti disponibili per l’iPad, gli insegnanti possono personalizzare l’esperienza di apprendimento come mai prima d’ora,” ha dichiarato Eddy Cue, Senior Vice President Internet Software and Services di Apple. “Non vediamo l’ora di vedere come gli insegnanti, in un numero ancora maggiore di Paesi, creeranno i loro nuovi programmi didattici con libri di testo interattivi, app e contenuti digitali ricchi e coinvolgenti.”

Su iBooks si contano già non meno di 25.000 titoli creati dai più illustri istituti didattici, ma anche editori indipendenti e insegnanti, con nomi di prestigio tra cui spiccano Cambridge University Press, Oxford University Press e Hodder Education. C’è un’unica pecca: per il momento, tutto il catalogo è sostanzialmente destinato agli studenti anglofoni.

“Con iTunes U Course Manager,” si legge, “gli insegnanti possono condividere facilmente e rapidamente le proprie conoscenze e risorse con le loro classi oppure con utenti di tutto il mondo su iTunes U. Questa app gratuita per iOS consente a milioni di studenti di accedere al più ampio catalogo al mondo di contenuti didattici gratuiti sviluppati dai più importanti istituti, scuole e università. Grazie ad iTunes U Course Manager, gli insegnanti possono inoltre integrare nel programma didattico i documenti che creano ma anche contenuti presi da internet, centinaia di migliaia di libri direttamente dall’iBooks Store, oltre 750.000 contenuti dalle attuali raccolte di iTunes U oppure qualsiasi app iOS scelta fra l’oltre un milione attualmente disponibili sul rivoluzionario App Store.”

iTunes U per iPhone, iPod touch e iPad è disponibile a questa pagina dell’App Store; per maggiori informazioni su iTunes U Course Manager e per iscriversi, invece, è possibile consultare questa pagina del sito Apple.

Ti potrebbe interessare
WSJ: iPad 2 più sottile e leggero ma senza Retina Display
iPad

WSJ: iPad 2 più sottile e leggero ma senza Retina Display

Se ancora ce ne fosse bisogno, ecco l’ennesimo rumor su iPad 2, riportato questa volta dal Wall Street Journal e ricavato da una fonte anonima e attendibilissima, secondo cui la prossima generazione di tablet con la mela farà sfoggio di una forma più sottile e di una fotocamera frontale. Sfuma invece l’ipotesi del Retina Display

Powerboat Challenge: corse acquatiche con iPhone
iPhone 3G

Powerboat Challenge: corse acquatiche con iPhone

Powerboat Challenge è un gioco per iPhone ed iPod Touch sviluppato da FishLabs con il quale è possibile divertirsi in incredibili corse acquatiche.Il gioco è articolato principalmente in due modalità: Corsa semplice e Campionato. Nella Corsa semplice è possibile scegliere un’imbarcazione ed un personaggio e cimentarsi immediatamente nella gara tra bolidi. La modalità Campionato è

Tornano le voci sul lancio di un tablet da parte di Apple
iPhone

Tornano le voci sul lancio di un tablet da parte di Apple

Diverse volte si è parlato di un possibile lancio, a volte dato anche per imminente, di un tablet computer da parte di Apple, in particolare dopo i diversi record collezionati dall’iPhone e dall’iPod touch, soprattutto dopo il lancio dei nuovi modelli, e ora questa possibilità acquista nuovamente credito.Già dopo l’annuncio di Apple dei risultati fiscali

MacDay 2006
iPhone

MacDay 2006

Il vostro sogno è partecipare al Macworld di San Francisco, ma è troppo lontano? Anche l’Apple Expo di Parigi non è proprio dietro l’angolo? Con il MacDay 2006 non avete più scuse!La manifestazione, giunta alla sua undicesima edizione, si volgerà il prossimo 7 maggio a Bologna, nella cornice del Centro Giovanile “Ex Tirò” di Casalecchio