Su iBookstore arriva l’opzione per regalare i libri

Apple ha aggiunto su iBookstore la possibilità di reglare i libri, come da tempo avviene per le app su App Store.

Come riportato da Macworld, Apple ha recentemente introdotto alla chetichella la possibilità di regalare i libri su iBookstore. Si tratta di una feature che fa l’eco a quella analoga presente su App Store e iTunes Store sin dal lontano 2010 e che permette di donare un’app o una canzone, con tanto messaggio personalizzato.

Tra l’altro, è possibile configurare la richiesta perché venga notificata subito o ad una specifica combinazione di orario e data. Ed è pure una cosa semplicissima da fare, come si evince dallo screenshot in cima al post.

È sufficiente selezionare il libro da regalare e fare clic sulla freccia posta a destra del pulsante col prezzo. Dopo aver cliccato su “Regala Libro” (il sistema chiederà le informazioni di fatturazione, se non avete credito sul vostro account), si aprirà una finestra con le informazione della persona a cui inviare la strenna, il nome del mittente, il messaggio, e la data di consegna -subito o in differita-.

L’unico limite è che mittente e destinatario debbono essere iscritti nella medesima localizzazione dello store; detto in altre parole, non si può fare regali internazionali.

Ti potrebbe interessare
Intel: Core i3, i5 ed i7 dal prossimo 7 Gennaio
MacBook Pro

Intel: Core i3, i5 ed i7 dal prossimo 7 Gennaio

In una breve conferenza, ieri Intel ha presentato ufficialmente il lancio dei processori di stirpe Arrandale, cioè quei Core i3, i5 ed i7 destinati al mondo mobile e ufficialmente disponibili per gli assemblatori a partire dal prossimo 7 gennaio, giorno del lancio in pompa magna al CES di Las Vegas. La speranza, quindi, è di

Pangea Software: addio Mac e benvenuto iPhone
iPhone

Pangea Software: addio Mac e benvenuto iPhone

Il gaming su piattaforma Mac è sempre stato un po’ bistrattato. Lo scarso interesse dimostrato da parte di Cupertino ed i margini ridotti all’osso hanno fatto cambiare idea persino a Pangea Software, la storica software house alla base di Enigmo, Nanosaur 2 ad Otto Matic, che chiude la divisione Mac. Ed ora, gli investimenti sono

iChat integrerà maggiormente Google Talk?
iPhone

iChat integrerà maggiormente Google Talk?

Che il nuovo Leopard prometta integrazioni particolari con i servizi di Google è cosa nota. Il sospetto ci era arrivato con l’ingresso di Eric Schmidt nel consiglio di amministrazione di Apple, e già in iPhoto si era ravvisata una funzione di geotagging integrata con Google Maps. Ora su Digg spunta questo screenshot, che mostra un

iPod da 100Gb in vista?
iPod

iPod da 100Gb in vista?

Toshiba ha annunciato il prossimo rilascio di un nuovo modello da 100Gb di capacità che va a porsi al vertice della sua gamma di HDD da 1,8 pollici.I piccoli dischi Toshiba sono quelli montati sugli iPod Video ed è spesso capitato che annunci di questo tipo preludessero ad aggiornamenti nell’offerta dei player di Cupertino.Attualmente l’iPod

Degli iPod e delle pene…
iPhone

Degli iPod e delle pene…

Pare proprio che la tanto attesa nuova versione “widescreen” di iPod non sia nata sotto una buona stella. Prima le voci di uno slittamento dell’uscita a seguito di grossi problemi riscontrati nella fase di prototipazione. Poi l’interruzione della partnership con PortalPlayer, il produttore di chip. Il capitolo di oggi, secondo quanto riporta MacRumors, riguarderebbe addirittura

FoXpose: Exposè per Firefox
Software Apple

FoXpose: Exposè per Firefox

Volete Exposè dentro Firefox? Allora potete usare l’estensione FoXpose. Usando l’apposito bottone aggiunto al browser, tutti i tab si trasformeranno in finestre affiancate l’una all’altra, e con un semplice click sceglierete la pagina che vi interessa. Non bello come l’Exposè di Mac Os e, soprattutto, senza uno shortcut da tastiera (almeno io non l’ho trovato).