iPad diventa un sistema di riconoscimento degli oggetti


Gli industriosi ed originali sviluppatori di Volumique hanno tirato fuori dal cilindro non soltanto un'applicazione, ma addirittura una nuova tecnologia che potrebbe portare ad una intera categoria di software mai visto fin'ora su App Store. A metà strada tra Microsoft Surface e Reactable, l'idea è quella di far interagire oggetti reali con realtà digitali su iPad, iPhone ed iPod touch.

L'idea non è affatto malaccio e potrebbe fornire nuova linfa ad un mercato già di per sé parecchio florido, ammesso che Apple ne benedica l'introduzione nel suo bazar del software. In pratica si tratterebbe della possibilità di utilizzare pedine, carte e oggetti congiuntamente ad una applicazione software atta a riconoscerne le forme, una volta piazzati sullo schermo del dispositivo. Il sistema -coperto da diversi brevetti e funzionante con carta e molti altri materiali- è addirittura progettato per carpire la posizione in tempo reale e la direzione cui essi eventualmente puntano.

Il primo campo d'applicazione che sovviene per una simile tecnologia è probabilmente quello ludico (qualcuno ha detto Risiko? D&D?), ma non ci sorprenderemmo di vedere oggetti e software dedicati ad ambienti professionali molto specifici, come quello medico o ingegneristico. Al momento quelli di Volumique affermano di essere già a buon punto con la sperimentazione, e che giochi e applicazioni basati su questa tecnologia sono già in cantiere. Chi volesse farsi un'idea delle potenzialità di cui parliamo, può dare un'occhiata alla pagina dedicata ai video sul sito di Volumique.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: