Apple Store, finanziamenti a tasso zero per tutto il periodo natalizio

12 rate mensili e 400 euro di spesa minima: Apple dà il via alla promozione sul finanziamento nel periodo natalizio.

Nel caso in cui vogliate acquistare un prodotto Apple senza pagare subito tutta la somma, l’iniziativa inaugurata oggi sull’Apple Store farà al caso vostro. Si tratta infatti della possibilità di ricorrere a finanziamenti a tasso 0 per ogni acquisto al di sopra dei 400 euro, effettuato all’interno del negozio online dell’azienda di Cupertino.

Come dicevamo, l’offerta ha visto il via proprio oggi, e come indicano Termini e Condizioni andrà avanti fino alla mezzanotte del 10 gennaio 2014, coprendo così tutto il periodo natalizio, durante il quale i clienti provenienti da Italia, Francia, Spagna e Regno Unito potranno usufruire del finanziamento senza preoccuparsi di spese aggiuntive. L’unica soluzione disponibile in Italia è quella con 12 rate mensili, grazie alla quale finanziando 500 euro per esempio si dovranno versare 41,66 euro al mese.

Il finanziamento a tasso 0 dei prodotti Apple riguarda solo l’hardware, ma è possibile associare anche software nel caso in cui si compri almeno un dispositivo elettronico. Lo sforzo è naturalmente quello di massimizzare quanto più possibile gli acquisti per l’ormai imminente Natale, dando modo ai clienti di affrontare la stessa spesa ammortizzata in più mesi, piuttosto che in un’unica soluzione che potrebbe dare qualche problema in più al portafogli.

Altri finanziamenti con durata più lunga sono ancora disponibili, ma per essi Apple applica gli stessi tassi in vigore fino a ieri.

Via | 9to5mac.com

Ti potrebbe interessare
Primi dati delle vendite di iPad
Apple Store iPad

Primi dati delle vendite di iPad

Come sappiamo, da pochissimi giorni iPad è disponibile in pre-ordine negli Apple Store statunitensi. In base ai numeri d’ordine, è stato possibile ricostruire la quantità di iPad comprati. Nelle prime due ore sono stati effettuati 51.000 ordini e 91.000 ordini sono stati raggiunti alle sei ore dalla messa in vendita, annuncia il blogger deagol che

Mozilla e Skype si schierano per il jailbreak di iPhone
iPhone 3G iPod touch

Mozilla e Skype si schierano per il jailbreak di iPhone

La linea intrapresa da Apple è chiara ed evidente da tempo: secondo Cupertino modificare il codice dei suoi software è una violazione della licenza d’uso, comunque contro la legislazione americana in materia di diritto d’autore, il famigerato Digital Millennium Copyright Act.Questa visione totalmente restrittiva ha portato Apple ad opporsi in modo duro e deciso a