AllCast, l'app che porta AirPlay su Android

Un'app per Android spezza il taboo e porta lo streaming AirPlay sull'OS concorrente di Cupertino. Si accettano scommesse sull'arrivo di un update in tempi record.

Una nuova app Android di terze parti e assolutamente non ufficiale riesce a fare un piccolo miracolo gettando un ponte inaspettato tra iOS e l'OS mobile di Google. Si chiama AllCast, è stata sviluppata da Koushik Dutta e consente di effettuare lo streaming video dei propri contenuti su una gran varietà di dispositivi multimediali e Smart TV, compresa Apple TV.

Nel dettaglio, l'app è compatibile con Apple TV, Roku, Xbox, PS4, le Smart TV Samsung, LG e sostanzialmente qualunque altro hardware con supporto nativo a DLNA. Il funzionamento è molto semplice: una volta installata sul proprio tablet o telefono Android, basta aprire un video locale (memoria interna ma anche Dropbox, Google Drive, etc.) e sfiorare il pulsante di trasmissione e scegliere il dispositivo di riproduzione remota per vederlo scorrere un istante, in piena qualità, sulla tv del salotto.

È grossomodo il medesimo funzionamento di AirPlay o del ChromeCast di Google, pur se con qualche limitazione; ad esempio, lo streaming funziona solo per contenuti locali e non per servizi online come Youtube. Tra l'altro, ironia della sorte, manca proprio il supporto al ChromeCast, in arrivo non appena sarà rilasciato un SDK ufficiale.

Gli smanettoni che volessero dare un'occhiata al software in questione, non devono far altro che iscriversi alla community dei ClockworkMod Beta Testers e segnalare la propria disponibilità al beta testing di AllCast; poi, potranno installarla direttamente dal Play Store e senza neppure il rooting, cioè l'equivalente android del nostro jailbreak.

  • shares
  • Mail