Estensioni Safari: restyling ed aggiornamento del sito Apple

Sembrava che Apple avesse tralasciato le estensioni di Safari, ma invece non è così. Adesso è online la nuova pagina delle estensioni di Safari, con un nuovo look e le ultime estensioni consigliate da Apple.

La pagina dedicata alle estensioni di Safari è stata messa a nuovo, dopo parecchio tempo di inattività. Adesso vi si trova una selezione di estensioni consigliate da Apple per il suo browser e che possono essere direttamente installate, ossia senza bisogno di scaricare nessun file a parte.

Al contrario di Google, che obbliga l’installazione di app presenti unicamente sul Chrome Web Store, Apple autorizza qualunque estensione. Per avere comunque un’idea di cosa installare e trovare quello che si cerca nella giungla di estensioni disponibili per Safari 6, Apple propone -appunto- questa nuova pagina dedicata. Sulla web, troviamo quindi una serie di categorie per orientarci: Estensioni più popolari, Più recenti, Produttività, Reti Sociali e così via…

Apple effettua comunque una cernita delle estensioni da mostrare sulla sua pagina, in genere si tratta delle più popolari fra gli utenti. Non troviamo però alcune altre estensioni utili, che però non ricevono la benedizione di Cupertino. Un paio di esempi: YouTube5 per visualizzare video in HTML5 oppure NoMoreiTunes per disattivare l’apertura automatica di iTunes quando si seleziona un link relativo ad un’applicazione.

Nel frattempo, Apple ha rilasciato agli sviluppatori Safari 6.1.1 beta per OS X 10.7.5 e 10.8.5, ma anche Safari 7.0.1 beta per OS X 10.9 Mavericks. L’attenzione è portata nella verifica della qualità del rendering e delle annotazioni nei PDF, oltreché nelle funzionalità di inserimento automatico delle password, nelle funzioni di Web Inspectoring e nella compatibilità generale coi siti Web. Il rilascio al pubblico delle nuove versioni di Safari è atteso entro le prossime due settimane.

Via | macg

Ti potrebbe interessare
Saurik al lavoro su un Cydia per Mac
iPhone

Saurik al lavoro su un Cydia per Mac

Non sappiamo come funzionerà, né che vantaggi concreti apporterà alla nostra piattaforma, ma la faccenda è al contempo affascinante e preoccupante. Dal palco del 360|MacDev Jay Freeman, conosciuto anche col nome di Saurik, ha infatti reso noto che è all’opera su un Cydia App Store per Mac, che dovrebbe aprire i battenti entro qualche settimana.

Apple ottiene il brevetto per le cornici sensibili al tocco
iPad

Apple ottiene il brevetto per le cornici sensibili al tocco

Il Patent and Trademark Office degli Stati Uniti ha approvato un nuovo brevetto proposto da Apple che descrive una tecnologia per il controllo dell’interfaccia utente attraverso l’utilizzo di aree sensibili al tocco presenti nella cornice dei dispositivi portatili.Una delle modalità di utilizzo prevede che le applicazioni visualizzino dinamicamente sullo schermo dei tool tip in corrispondenza