iPad Air esplode in un negozio Vodafone in Australia

A Canberra, in Australia, un iPad Air in esposizione in un negozio Vodafone è esploso all’improvviso. Tanto fumo e ancor più paura, ma per fortuna nessun ferito.

Parliamo di

Un rivenditore Vodafone di Canberra, in Australia, è stato costretto a chiamare le forza dell’ordine e a far evacuare il proprio punto vendita in seguito all’esplosione di un iPad Air di quelli in esposizione al pubblico. Lo racconta il sito News.com.au, su cui si legge:

Le “fiamme sono scoppiate” da un modello demo di iPad Air in ricarica, ha confermato un portavoce Vodafone. I vigili del fuoco sono stati chiamati subito dopo che il negozio si è riempito del fumo e delle scintille che continuavano a fuoriuscire dalla porta di ricarica [cioè dalla porta Lightning, n.d.A.].
Vodafone ha confermato la totale incolumità dei membri dello staff e della clientela a seguito dell’incidente.

Ovviamente, una squadra di esperti Apple si è precipitata sul posto subito dopo, così da raccogliere elementi ed investigare sul problema; ma per il momento, a Cupertino non vola una mosca a riguardo.

L’aspetto più curioso, forse, è che da principio l’articolo conteneva l’esplicita dicitura “iPad Air” ma che poi è stata modificata qualche ora fa con un più generico “iPad.” E anche la fotografia usata per l’occasione (è la stessa che vedete in cima al post), in effetti, sembrerebbe ritrarre un qualche Pad esploso, sì, ma di vecchia generazione; lo si evince dai bordi più spessi del dispositivo.

Vedremo cos’è effettivamente accaduto non appena Apple rilascerà qualche dichiarazione. Per il momento, ci limitiamo a constatare che non è certamente la prima volta che si sentono storie simili. Prima di quella vicenda, un iPhone era deflagrato in mano ad una donna cinese durante una conversazione telefonica; e prima ancora, un’altra donna era rimasta folgorata col suo iPhone 5 e un uomo ci aveva rimesso addirittura la vita. Questi ultimi due casi, abbiamo appreso in seguito, dipendevano tuttavia da caricabatterie non ufficiali e non omologati.

Ti potrebbe interessare
Evento Apple: tutto quello che possiamo aspettarci
iPad

Evento Apple: tutto quello che possiamo aspettarci

Ci siamo. Manca solo una manciata di ore all’evento Apple di stasera che inizierà alle 10:00 ora locale (19:00 ora italiana) allo Yerba Buena Center di San Francisco. È il momento di fare un riepilogo definitivo di tutte le indiscrezioni arrivate finora per sapere quello che possiamo aspettarci dal keynote di oggi.Prima di cominciare con

Pwn2own: chi è il più sicuro del reame?
iPhone

Pwn2own: chi è il più sicuro del reame?

Anche quest’anno ritorna Pwn2own, il concorso dedicato alla sicurezza dei Sistemi Operativi, ma questa volta l’attenzione è rivolta verso gli smartphone e telefoni evoluti, iPhone in primis. Scopo del gioco, trovare più falle possibili.TippingPoint, divisione di 3Com, il 18 marzo sfiderà tutti i partecipanti a trovare il modo di guadagnare il controllo totale del Sistema

Pinball Dreaming: il flipper su iPhone
iPod touch

Pinball Dreaming: il flipper su iPhone

Pinball Dreaming è una fedele conversione per iPhone del celebre videogioco per Amiga Pinball Dreams, realizzato su licenza ufficiale. È disponibile da fine dicembre in App Store, ma merita di essere provato se vi era sfuggito.Riproduce perfettamente il gioco originale, riproponendone grafica e musiche, oltre che l’ottima giocabilità, e reimplementando i 4 livelli originali. È

Il primo navigatore satellitare offline per iPhone
iPod touch

Il primo navigatore satellitare offline per iPhone

Google Maps fornito con iPhone e iPod touch è sicuramente un ottimo programma, comodo e veloce, ma non si può considerare un programma di navigazione satellitare a tutti gli effetti, vista la necessità di essere collegati alla rete per visualizzare le mappe e vista la mancanza della navigazione vocale, tipica dei modelli dedicati.G-Map è il

Inaugurati i primi Starbucks iTunes Store
iTunes Store

Inaugurati i primi Starbucks iTunes Store

Come promesso durante l’ultimo Special Event, Apple ha lanciato oggi le prime versioni per Starbucks del suo iTunes WiFi Store, accessibile da computer portatili, iPhone e iPod Touch. Il primo store marchiato è stato inaugurato a Seattle (un secondo contemporaneamente a New York), e i ragazzi di GearLive hanno avuto modo di provarlo.Lo store è

Per chi non vuole fare boot…
iPhone

Per chi non vuole fare boot…

Ha fatto molto rumore, in rete, il rilascio da parte di Apple della public beta di BootCamp, software che permette l’installazione e l’uso di Windows sui nuovi MacIntel. Ma la soluzione “dual boot” non piace a tutti e alcuni preferirebbero un modo più versatile che offra la possibilità di avere più sistemi operativi contemporaneamente attivi…