iPad Air, lo smontaggio mostra Chip A7, Display LG e Modem LTE Qualcomm

iFixit ha smontato i sottili iPad Air e al suo interno vi ha scovato il Chip A7 di Apple, un Display LG e il Modem LTE Qualcomm. Più qualche altro dettaglio interessante.

Parliamo di

Dopo lo smontaggio del MacBook Pro Retina late 2013, iFixit non ha perso tempo e ha dedicato il medesimo trattamento anche ad un iPad Air, il tablet sottile e leggero di Cupertino. Al suo interno, oltre che all’atteso Chip A7 a 64 bit e al coprocessore di movimento M7, sono state scovate una serie di novità rispetto ai modelli precedenti. Ecco nel dettaglio le scoperte più interessanti.

Il display è stato prodotto da LG, cioè una delle tre società -assieme a Sharp e Samsung- che ne forniscono ad Apple. E se per quanto concerne iPad Air, le scorte sono pressoché adeguate alla domanda, con iPad mini Retina si registrano diverse difficoltà, tanto che Apple è dovuta tornare con la coda tra le gambe da Samsung per ottenere manforte.

Il chip A7 integrato nel dispositivo è identificato dal codice APL5698, il che significa che è in qualche modo diverso dall’APL0698 dell’iPhone 5s. Con ogni probabilità si tratta della variante da 1.4 GHz (contro gli 1.3 GHz del 5s) che è emersa ex-novo nei benchmark dei giorni scorsi. Il coprocessore di movimento M7, invece, è caratterizzato dal codice NXP LPC18A1.

La RAM ammonta sempre a 1 GB, come nell’iPad di quarta generazione, ed è costituita dal solito modulo DDR3 SDRAM di Elpida. Ben più interessante, invece, la batteria del gingillo che ora è molto meno capiente rispetto al precedente modello: è stata ridotta a 32.9 contro i 43 Wattora di iPad 4, e nonostnate ciò garantisce la medesima autonomia di 10 ore di uso continuato. Merito dell’efficienza del nuovo hardware e delle ottimizzazioni del software.

Sul versante fotocamera, invece, niente di shoccante da segnalare; iSight da 5 Megapixel sul retro e fotocamera frontale da 1.2 Megapixel a 720p con sensore migliorato. Poi ci sono due microfoni posti in alto sulla scocca per la registrazione dei suoni e la cancellazione del rumore di fondo; i pulsanti del volume ora sono separati, come su iPad mini. Ci sono anche due antenne WiFi che consentono di connettersi ai network MIMO (multiple-input e multiple-output), con prestazioni superiori del doppio rispetto al modello precedente.

Infine, segnaliamo i controller del touchscreen BCM5976C1KUB6G, che poi è praticamente un’evoluzione del BCM5976A0KUB2G usato nei trackpad dei MacBook. Per quanto concerne la riparabilità, iFixit assegna all’iPad Air un punteggio di appena 2 su 10, a causa delle quantità industriali di adesivi e colle usate per tenere assemblato il tutto.

Ti potrebbe interessare
Qualche indiscrezione sull’iTablet che verrà
iPhone

Qualche indiscrezione sull’iTablet che verrà

Si respira aria da Tablet, e da parecchio. Nuove indiscrezioni a riguardo arrivano con cadenza settimanale, e ora che Steve Jobs è tornato, pare che i rumors stiano per tradursi finalmente in realtà. In questa incertezza carica di elettricità, il Washigton Post si getta nel campo del vaticinio e predice le sette caratteristiche che possiederà

CiphSafe: proteggere i documenti personali con OS X
iPhone

CiphSafe: proteggere i documenti personali con OS X

La missione di CiphSafe è quella di proteggere la sicurezza delle vostre informazioni.Per capire quanto può essere utile CiphSafe, basti pensare a cosa potrebbe succedere se venisse smarrita la chiave USB dove tenete i vostri documenti personali. Poco male se si tratta della lista della spesa, ma se sono vi erano contenuti file con informazioni

100mila nani al giorno
iPod

100mila nani al giorno

No, non è una nuova favola per bambini: è la quantità di gioiellini ultrasottili che Apple sta consegnando in questo periodo. Facciamo notare che è una quantità giornaliera, e la cosa fa davvero impressione. Probabilmente contribuisce anche il fatto che gli iPod shuffle siano esauriti ormai da giorni.E pensare che c’è ancora chi fa follie