iPhone 5c, Tim Cook spiega perché non è un iPhone entry-level

Se il prezzo dell’iPhone 5c vi sembra eccessivo per quello che avrebbe dovuto essere un telefono lowcost, sappiate che avete sbagliato posizionamento: il 5c non è mai stato pensato come entry-level. Parola di Tim Cook.

Parliamo di

Durante la presentazione degli ultimi risultati fiscali, il CEO di Apple Tim Cook ha spiegato nel dettaglio la strategia di prezzi decisa per l’iPhone 5c. A sentire rumors e analisti, nei mesi che hanno preceduto il suo debutto, il 5c doveva costituire l’entry-level di gamma della mela, ma con prezzi di commercializzazione che partono da 629€ è difficile posizionarlo in questo range. E infatti, spiega Cook, si è trattato di un grande equivoco: in realtà l’entry-level è il vecchio iPhone 4s.

Stiamo vendendo l’iPhone 4s come offerta entry level. Vediamo l’iPhone 5c come un prodotto di medio livello, prima del 5s. Il nostro scopo è di avere crescita nell’iPhone in ognuna di queste singole categorie […]. Siamo molto soddisfatti di quel che abbiamo fatto.

Tutto quel che ha fatto Apple, insomma, è stato di “rimpiazzare il 4 col 4s.” Tant’è che negli USA lo schema di prezzi è praticamente perfetto; qui da noi, invece, ci sono altre variabili di cui tener conto:

Il 4s ora è gratuito laddove prima veniva offerto gratuitamente il 4. Quando traduci il tutto fuori dagli USA, però, dipende in modo specifico dal mercato. Ci sono le fluttuazioni di valuta, e il dollari non sempre gioca a nostro favore in determinato frangenti.
Noi vediamo il 4s come la nostra offerta entry level che fornisce ai clienti la possibilità di accedere all’interno ecosistema con un prodotto fantastico. Comprendiamo che c’è una certa elasticità nel mercato e che si adatterà di conseguenza.

Nell’anno fiscale 2013, Apple ha venduto un numero record di iPhone: 150 milioni, 25 milioni in più rispetto al 2012. In totale, dal giorno del lancio dell’iPhone originale, ha venduto ad oggi oltre 421 milioni di unità.

Ti potrebbe interessare
Ten Squared, un bel rompicapo per iPhone
iPod touch

Ten Squared, un bel rompicapo per iPhone

Una griglia, numeri e una matita per scriverli nelle caselle seguendo le regole. Sono sufficienti soltanto questi oggetti per avere un rompicapo come Ten Squared. Sviluppato da Dot Next, Ten Squared è un gioco per iPhone e iPod touch che ha poco a che fare con la matematica e ben più con la strategia di

Aggiornato QuickTime, ma solo per i nuovi MacBook
Mac MacBook Air MacBook Pro

Aggiornato QuickTime, ma solo per i nuovi MacBook

Apple ha da poco aggiornato QuickTime alla versione 7.5.7, anche se solo, almeno per il momento, per i nuovi MacBook, MacBook Pro e MacBook Air introdotti nell’evento dello scorso ottobre.L’aggiornamento è consigliato da Apple a tutti i possessori dei nuovi portatili, visto che permette la riproduzione su display esterni, attraverso la porta DisplayPort, di contenuti

Linus Torvalds ha il suo primo Mactel. Ma non gli piace
iPhone

Linus Torvalds ha il suo primo Mactel. Ma non gli piace

Che a Linus Torvalds (considerato il papà di Linux) piacessero i Mac con PPC lo sapevamo da tempo: a marzo 2005, infatti, aveva lasciato il suo desktop x86 per un Apple G5. Ora, invece, si è preso il suo primo Mac Intel, un Mini. La notiziola spunta su ZDnet oggi. La testata si chiede il

E se Steve fosse stanco?
WWDC

E se Steve fosse stanco?

Non tutti sono rimasti soddisfatti del Keynote di Jobs di ieri sera. Non sto parlando della qualità dei prodotti presentati (sul Mac Pro credo sia difficile discutere, e su Leopard abbiamo avuto una innocente preview), ma proprio della capacità del CEO di affascinare, di divertirci con la sua retorica e di costruire quel “campo di

Mac mini e Touch screen da 7 pollici
iPhone Mac Mini

Mac mini e Touch screen da 7 pollici

Nelle scorse puntate abbiamo visto:Come smontarloOverclockingConcept di una dock-station per Mac miniA stuzzicarvi ancor più la gola ci pensa 3weiher.ch con un articolo (putroppo in tedesco ma con molte foto) sul montaggio di un Touch screen da 7 pollici sul proprio Mac mini… non sono tipo da mettermi a modificare le auto ma le mie

Statoo: il sistema in un colpo d’occhio
iPhone

Statoo: il sistema in un colpo d’occhio

Mi ha colpito per la sua semplicità e potenza, si integra con il desktop senza dare fastidio e fornisce le informazioni essenziali per tenere sotto controllo il nostro sistema con un colpo d’occhio.Statoo è uno status monitor che vi permette di controllare lo stato della batteria, lo spazio libero su disco, i prossimi 3 appuntamenti