iWatch prezzi e volumi di vendita secondo gli analisti

Secondo un sondaggio il 12% dei possessori di un iPhone acquisterebbe un iWatch al prezzo di 350 dollari

Che Apple stia lavorando alacremente su un dispositivo indossabile da tenere al polso è cosa ormai certa, vari indizi come la registrazione in diverse nazioni del marchio iWatch, i vari brevetti, l'acquisto di aziende specializzate in questi dispositivi e la ricerca mirata di personale, confermerebbero l'intenzione di Apple di mettere presto in vendita uno smartwatch.

Tuttavia al momento il progetto è ancora avvolto da un alone di mistero, Apple sta riuscendo a tenere segrete le caratteristiche tecniche del dispositivo, l'aspetto definitivo e soprattutto il prezzo e la data di lancio.

Gli analisti vedono comunque un grande potenziale nell'iWatch, anche se in assenza di dettagli è difficile fare previsioni di vendita.

Gene Munster, analista di Piper Jaffray, ha intervistato 799 clienti americani che possiedono un iPhone per capire quanti sarebbero disposti ad acquistare un iWatch. Il risultato ottenuto oscilla solamente tra il 2% ed il 4% degli intervistati, probabilmente perché al momento poco si sa di questo dispositivo.

In ogni caso, considerando che negli Stati Uniti circolano quasi 300 milioni di iPhone, queste percentuali indicherebbero un potenziale di vendita dell'iWatch compreso tra i 5 ed i 10 milioni di esemplari nel primo anno di vendita e solo negli Stati Uniti.

Munster ha poi chiesto agli intervistati se fossero interessati ad acquistare un iWatch al prezzo di 350 dollari e sorprendentemente la percentuale di persone è salita al 12%.

Wang Wanil, analista di CIMB Securities Limited, qualche tempo fa aveva invece ipotizzato per l'iWatch un prezzo di 199 dollari con una stima di vendita di 65 milioni di esemplari nel primo anno.

La verità potrebbe stare nel mezzo, un prezzo inferiore ai 300 dollari ed almeno 30 milioni di esemplari venduti nel primo anno di commercializzazione.

  • shares
  • Mail