iTunes Radio, presto in UK, Canada, Australia e Nuova Zelanda

Continua la diffusione di iTunes Radio. E se il debutto italiano è ancora avvolto nel mistero, la radio in streaming di Apple arriverà presto in Canada, UK, Australia, Nuova Zelanda e molti altri paesi.

Aggiornamento dell’8 ottobre 2013, a cura di Giacomo Martiradonna.

Sapevamo che iTunes Radio sbarcherà presto in Canada, ma a quanto pare non è l’unico mercato a beneficiare della novità. Stando a quel che riporta Bloomberg, infatti, entro i primi mesi del 2014 toccherà anche a UK, Australia e Nuova Zelanda, e probabilmente anche a qualcuno dei Paesi Nordici (ovvero Danimarca, Norvegia, Norvegia, Svezia, Finlandia e Islanda). Una mossa che anticipa quelle del competitor Pandora:

Apple Inc. ha in mente di espandere iTunes Radio ai paesi anglofoni fuori dagli USA entro inizio 2014 in UK e Canada, stracciando così sul tempo il leader di mercato Pandora Media Inc. […].
Ma iTunes radio partirà all’inizio dell’anno venturo anche in Australia e Nuova Zelanda, dove Pandora già opera […]. Pare che i Paesi Nordici saranno inclusi nella prima infornata.

La velocità con cui Apple riesce a spostarsi sullo scacchiere mondiale è nettamente superiore a quella di Pandora, e deriva dalla posizione di cui gode la mela. Dopotutto, ha già degli accordi commerciali internazionali in essere con tutte le principali Etichette della musica, e presenza fisica in quasi tutti i mercati in cui opera. La struttura della gestione dei diritti di Pandora, invece, la costringe ad operare esclusivamente negli USA, in Australia e in Nuova Zelanda, almeno per il momento. Ancora una volta, però, niente di fatto per il nostro paese. Il che significa che, per noialtri, se ne riparla per lo meno in primavera.

iTunes Radio continua a diffondersi: presto in Canada

itunes-radio

iTunes Radio, il servizio di radio in streaming con la mela giunta con iOS 7, è attualmente un’esclusiva degli utenti statunitensi, ma presto debutterà in parecchi nuovi mercati. Da un momento all’altro, per esempio, sarà la volta del Canada; lo ha rivelato un annuncio di lavoro pubblicato dalla mela e ripreso da 9to5Mac, che scrive:

Il Programmatore Musicale Canadese sarà responsabile della programmazione di iTunes Radio e dell’iTunes Music Store in Canada. Questo ruolo particolare riferirà direttamente al Responsabile dell’iTunes Store canadese, e si occuperà di lavorare in modo multidisciplinare tra una gran varietà di team, incluso quello Editoriale, quello delle Relazioni con le Etichette, il Marketing, le Vendite, Production & Engineering e molto altro.
Il Programmatore Musicale Canadese sarà la voce editoriale di iTunes Radio, e a lui sarà demandata la gestione del prodotto attuale. Questa persona deve avere una passione e una conoscenza approfondita della musica in molti generi e decadi, e deve saper dimostrare la capacità di programmare contenuti adeguati al pubblico iTunes.

Sul debutto in Italia, invece, per ora tutto ancora tace. Quel che sappiamo è che di sicuro arriverà, prima o poi, e che iTunes Radio e la sua diffusione “in oltre 100 paesi” è la “priorità assoluta” di Cupertino. Lo ha rivelato Eddy Cue stesso in una recente intervista. E in fondo, a novembre 2011 anche iTunes Match ha debuttato inizialmente negli USA e un mesetto dopo ha iniziato a fare capolino qua e là nel mondo. Giusto il tempo di stringere gli accordi necessari con le SIAE locali, e formare il personale necessario, insomma, e chissà: magari entro Natale toccherà anche a noialtri.

Ti potrebbe interessare
Torna un bug nel DHCP di iOS 4.2.1
iPod touch

Torna un bug nel DHCP di iOS 4.2.1

Bug che vanno e bug che tornano, verrebbe da dire. Un fastidioso problema che minava il corretto funzionamento del DHCP in iOS 3.2, e che era poi stato ufficialmente corretto, riemerge in iOS 4.2.1. Lo affermano i test condotti a Princeton, e la soluzione tampone fornita al fenomeno, in attesa che Apple metta di nuovo

E’ la fine per il cavo USB di iPod ed iPhone?
iPad iPhone iPod

E’ la fine per il cavo USB di iPod ed iPhone?

Il fatto che Apple sia una delle aziende con il più alto coefficiente di innovazione non è una novità per nessuno. Uno dei prodotti presenti a listino, che vanta ben 9 anni di servizio senza aver mai subito un aggiornamento è il cavo USB per la connessione di iPod/iPhone/iPad.Anche su questo fronte, a giudicare da

Jailbreak anche per iPad Wi-Fi + 3G
iPad

Jailbreak anche per iPad Wi-Fi + 3G

Personalmente non avrei avuto dubbi, ma per i San Tommaso in ascolto ecco una conferma: in tempo record, anche iPad Wi-Fi + 3G ha già subito il trattamento del Dev-Team, che l’ha sbloccato e potenziato con Cydia. In realtà in questo caso non c’è stato sforzo: iPad con 3G è risultato vulnerabile alla stessa tecnica

Alcune informazioni sul cambio batteria del MacBook Pro 17″
iPhone

Alcune informazioni sul cambio batteria del MacBook Pro 17″

Dopo le notizie semiufficiali trapelate nei giorni scorsi sui costi di sostituzione della batteria del nuovo MacBook Pro Unibody da 17″, Apple appronta una pagina (per ora solo in inglese) in cui dà qualche ragguaglio ulteriori sui costi implicati e sulla tempistica dell’intera operazione.I costi di sostituzione variano a seconda della regione del mondo in

Bleezer: il client di blogging mutlipiattaforma
iPhone

Bleezer: il client di blogging mutlipiattaforma

Bleezer è un client di blogging che funziona con tutte le maggiori piattaforme (WordPress, Typepad, Blogger e molte altre), è dotato di utili funzioni ed ha il pregio di essere multipiattaforma, così da poterlo utilizzare indifferentemente su Mac OS X, Linux e Windows.Diversamente da Flock, che è anche un browser, questo programma è specializzato nel