Edigita: L’alternativa italiana all’iBookstore

Oggi apre la ventitreesima edizione del Salone del Libro di Torino e come ogni anno ci si interroga sul futuro dell’editoria in un contesto tecnologico in rapida e continua evoluzione. Gli eBook non sono certo una novità, esistono da anni, ma sono sempre stati relegati ad un mercato di nicchia per due fondamentali motivi: la


Oggi apre la ventitreesima edizione del Salone del Libro di Torino e come ogni anno ci si interroga sul futuro dell’editoria in un contesto tecnologico in rapida e continua evoluzione.

Gli eBook non sono certo una novità, esistono da anni, ma sono sempre stati relegati ad un mercato di nicchia per due fondamentali motivi: la mancanza di dispositivi elettronici adatti alla lettura e l’assenza di un efficace sistema di distribuzione dei contenuti.

L’arrivo sul mercato di eBook Reader con prezzi accessibili al grande pubblico ha spinto nomi del calibro di Amazon e Barnes & Noble a fare il grande salto: replicare nel mondo dell’editoria il modello di business iPod/iTunes, realizzando in proprio gli eBook Reader, il celebre Kindle e l’originale Nook, ed i relativi eBook Store.

Dal canto suo Apple non poteva rimanere a guardare e timidamente ha dotato l’iPad del relativo iBookstore, ottenendo probabilmente un successo superiore alle aspettative, tanto da annunciarne l’apertura anche in Italia dal 28 maggio.

In questo contesto internazionale gli editori italiani non sono rimasti fermi a guardare, si sono uniti ed hanno creato Edigita (Editoria Digitale Italiana) la prima piattaforma digitale italiana dedicata esclusivamente alla distribuzione degli eBook.

Feltrinelli, Messaggerie Italiane con GeMS e RCS Libri creeranno un’infrastruttura comune per la distribuzione online dei libri digitali, in modo che tutti gli editori italiani, ma anche stranieri, possano pubblicare agevolmente le proprie edizioni in formato eBook e renderle fruibili attraverso i nuovi dispositivi elettronici, come tablet ed eBook reader.

La piattaforma fornirà i servizi di distribuzione dei contenuti digitali sia per gli e-retailers italiani, come ibs.it, LibreriaRizzoli.it e laFeltrinelli.it, sia per i siti di e-commerce stranieri, come Amazon.com o iBooks.com.

Gli eBook saranno realizzati nei formati più diffusi, come ePub e PDF, e verranno protetti con opportuni DRM, quindi in linea teorica potrebbero essere fruibili senza problemi sull’iPad.

Resta da capire se Edigita svilupperà un’applicazione per iPad per accedere al vasto catalogo delle case editrici italiane o se i suoi servizi potranno essere utilizzati direttamente da Apple ed integrati nell’iBookstore.

Ti potrebbe interessare
Jailbreak tethered per iOS 4.3.1 già disponibile
Software Apple

Jailbreak tethered per iOS 4.3.1 già disponibile

È già stato fatto il jailbreak della nuova versione 4.3.1 di iOS per iPhone, iPad e iPod touch. Per il momento si tratta di un jailbreak tethered, ma una versione un-tethered non dovrebbe tardare. Il jailbreak per iPhone 3GS e iPod touch è in via di completamento. Per effettuare il jailbreak dell’iPhone con iOS 4.3.1,

I MacBook Air da 11 pollici vanno a ruba come gli iPad
Apple Store iPad MacBook Air

I MacBook Air da 11 pollici vanno a ruba come gli iPad

Gli analisti finanziari non perdono occasione per carpire i trend di vendita delle multinazionali, al punto che venerdì scorso, mentre negli Stati Uniti tutti erano impegnati nello shopping prenatalizio del Black Friday, alcuni di loro si sono appostati negli Apple Store per contare i prodotti venduti.Gene Munster, il noto analista di Piper Jaffray, sostiene che

Rilasciato iTunes 7.5
iPhone iTunes Store Software Apple

Rilasciato iTunes 7.5

Nella notte Apple ha rilasciato l’atteso aggiornamento per iTunes. Questa la nota tecnica allegata all’update: “iTunes 7.5 offre la possibilità di attivare iPhone ovunque venga offerto il servizio e dispone del supporto per Phase, un nuovo gioco musicale interattivo progettato in esclusiva per iPod nano (terza generazione), iPod classic e iPod (quinta generazione). Inoltre, questa

Yahoo! Messenger Beta 2
Software Apple

Yahoo! Messenger Beta 2

Ne avevamo già parlato: per quanto poco utilizzato Yahoo! Messenger for Mac è veramente ben realizzato, una bella sorpresa. Ora l’avversario di Google ha annunciato la beta 2 del suo messenger, includendo i tab, le chat room, il salvataggio delle conversazioni, una stabilità maggiore per le webcam e trasferimento file e più emoticon. La cosa

Il 17 febbraio a cena con l’UmbriAMUG
iPhone

Il 17 febbraio a cena con l’UmbriAMUG

Riceviamo e, volentieri, pubblichiamo.Come ogni mese anche per Febbraio si rinnova l’appuntamento con il MacDinner di UmbriAMUG. L’appuntamento è per sabato 17 Febbraio presso il ristorante “La locanda dei Golosi” in località Pieve Pagliaccia (Bosco – PG) per informazioni e prenotazioni mandare una mail al meeting cordinator. Tutti i lettori di Melablog sono invitati a

Riduciamo lo spazio della iTunes library
iTunes Store

Riduciamo lo spazio della iTunes library

Fino a qualche mese fa, pur possedendo un iPod da 30GB, ho sempre avuto pochi brani musicali sul mio hard disk, oggi, mi ritrovo con 3732 brani e 16,96GB occupati.Non so voi, ma ho la strana fissa che il mio disco rigido debba essere sempre ragionevolmente libero, quando mi ritrovo con troppo spazio occupato mi