Mac OS X 10.7: ritardi a causa di iPhone OS 4.0

Tra le varie tematiche toccate dal lungo post di John Gruber su Daring Fireball, viene menzionato una voce di corridoio secondo cui parecchi sviluppatori di Cupertino sarebbe stati momentaneamente spostati dal team dedicato a Mac OS X, a quello di iPhone OS 4.0. Motivo per cui, ipotizza, la prossima major release del Sistema Operativo per


Tra le varie tematiche toccate dal lungo post di John Gruber su Daring Fireball, viene menzionato una voce di corridoio secondo cui parecchi sviluppatori di Cupertino sarebbe stati momentaneamente spostati dal team dedicato a Mac OS X, a quello di iPhone OS 4.0. Motivo per cui, ipotizza, la prossima major release del Sistema Operativo per il resto di noi difficilmente arriverà prima di metà 2011.

Nel dettaglio, Gruber scrive:


Qualche mese fa ho sentito che Apple aveva in programma di rilasciare una beta per sviluppatori di Mac OS X 10.7 al WWDC del prossimo giugno. Non succederà. Lo sviluppo di Mac OS X 10.7 continua, ma con un team ridotto e tempistiche sconosciute. L’ipotesi plausibile è che non ci saranno notizie relative al 10.7 al WWDC di quest’anno, e probabilmente non ce ne saranno fino al 2011.

Certo, questa non è una bella notizia per gli utenti Apple soprattutto di vecchio corso, che dovranno scendere a compromessi con la realtà: Cupertino ha risorse e genio limitati, e ogni nuovo gingillo mobile ruba tempo ai computer tradizionali. Sono mesi che si susseguono rumors circa un imminente aggiornamento della linea MacBook Pro, e ogni volta è una scoraggiante delusione.

Col passaggio da Leopard è Snow Leopard si erano resi necessari 22 mesi di sviluppo, principalmente a causa dell’assenza di nuove importanti feature, a parte la maggiore ottimizzazione. Da Tiger a Leopard, invece, si dovette aspettare ben 30 mesi, il che appare un periodo più congruo per lo sviluppo di un Sistema Operativo. Insomma, niente Mac OS X 10.7 al prossimo WWDC: è ancora semplicemente troppo presto.

Ti potrebbe interessare