Face2Face, immagini di contatto personalizzate in Apple Mail

Con un piccolo plugin gratuito è possibile personalizzare Mail di OS X con la foto e il logo aziendale dei propri contatti sfruttando Facebook e Gravatar.

face2face-osx

Apple Mail mostra le immagini di contatto solo se le mail sono state inviate da mittenti presenti nella rubrica del Mac e di cui possediamo una fotografia; una condizione che prelude ad un lavoro noioso e non sempre praticabile. Una qualche forma di automatismo è stata implementata con OS X Mountain Lion; grazie alle informazioni in nostro possesso (mail, numeri di telefono, nominativi e così via), il sistema è in grado di cercare le foto dei profili Facebook dei nostri contatti e di copiarle in locale. Il fatto è che, di tanto in tanto, ci dobbiamo ricordare di ripetere l'operazione di aggiornamento disponibile in "Posta, Contatti, Calendari" nelle Preferenze di Sistema. Non proprio una cosetta pratica.

Per fortuna, c'è un plugin gratuito per Apple Mail che risolve il problema in modo automatico contribuendo così a rendere la posta elettronica un po' meno impersonale. È sufficiente scaricare Face2Face da questa pagina, installarlo e seguire le istruzioni a schermo. Una volta terminata la procedura, le immagini di contatto verranno prelevate in automatico da Facebook, Face2Face (non richiede iscrizione) e Gravatar, il servizio che fornisce un "avatar globalmente riconosciuto."

Face2Face effettuerà il controllo dell'indirizzo mail per ogni messaggio visualizzato, e se trova una qualche corrispondenza nei social network, ne mostra l'immagine. Volendo, è perfino possibile definire il proprio avatar (diverso per ogni indirizzo) per tutti gli altri utenti che utilizzano il plugin. Posto che, ovviamente, ci inviino messaggi o ne ricevano da noi.

E intendiamoci, non serve praticamente a niente, se non a rendere un po' più piacevole il client di posta elettronica. Ma visto che è gratis e semplicissimo da usare, perché privarsene? Trovate le varie opzioni dell'app nel menu Vista, Face2Face. Per procedere alla disinstallazione, invece, basta rimuovere il file "Face2Face.mailbundle" che trovate in ~/Libreria/Mail/Bundles.

  • shares
  • Mail