Apple rimborsa il 115% del prezzo per gli iMac difettosi


Apple sta cercando di porre rimedio al problema degli iMac da 27 pollici con schermo difettoso rilasciando aggiornamenti firmware e introducendo modifiche al processo produttivo che hanno portato un ulteriore ritardo nelle consegne e nelle riparazioni degli esemplari inviati in assistenza.

Una circolare interna diramata da Apple autorizzava il customer care a sostituire gli iMac difettosi o a rimborsare i clienti delusi.

Alcuni utenti inglesi hanno infatti ricevuto direttamente da Apple un ulteriore rimborso del 15% dopo aver definitivamente restituito l'iMac difettoso. Analogo trattamento è stato riservato ad alcuni utenti negli Stati Uniti che hanno ricevuto un assegno di 300 $ a fronte di una spesa di 1990 $ per l'acquisto dell'iMac.

Questo 15% in più servirebbe più che altro a coprire le spese sostenute per l'acquisto (tasse) e la spedizione degli iMac difettosi al centro di assistenza, indipendentemente dalla zona geografica e dalla tassazione locale, per cui, in alcuni casi, il rimborso "morale" si ridurrebbe solo ad una manciata di dollari. Sempre meglio di niente.

[via gizmodo]

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: