iPhone 5S, ancora conferme dell'inizio della produzione a fine mese

La produzione di massa del cosiddetto iPhone Color è già stata avviata, mentre la produzione del nuovo iPhone 5S inizierà questo mese. E la notizia è confermata anche da altre fonti.

Aggiornamento del 17 luglio 2013, di Giacomo Martiradonna.

L'analisi pubblicata da Peter Misek di Jefferies potrebbe rivelarsi attendibile. Questa è l'impressione che si ha stamattina, in seguito alla pubblicazione di un articolo di AllThingsD che arriva alla stessa conclusione pur partendo da fonti diverse.

Nella sua recente nota agli investitori, pubblicata solo ieri, Misek sosteneva che Apple avesse dato inizio alla produzione di una piccola quantità di iPhone 5S il mese scorso, e che si apprestasse ad avviare la produzione di massa in grande stile, con lancio previsto più tardi nel corso dell'anno, probabilmente già a settembre o ottobre.

La testata scrive infatti:

La produzione di iPhone seguirà quella preventiva già in corso per lanciare il cosiddetto iPhone low cost, un dispositivo con prezzo compreso tra i 300 e i 400 dollari senza contratto, [...] anche se la new entry non sarà direttamente competitiva con i terminali davvero low-end che risultano tanto popolari nei mercati emergenti.

Nelle ore seguenti all'annuncio, si era sparsa la voce di un possibile ritardo sulla tabella di marcia a causa della difficoltà registrate nel reperimento sul mercato della componentistica necessaria al riconoscimento biometrico delle impronte digitale, una delle feature più attese della prossima generazione di telefoni con la mela. Ma forse le cose si risolveranno rapidamente.

In ogni caso, il tutto è stato confermato in via ufficiosa anche dalle fonti vicine ai piani di Cupertino sentite da AllThings D, e questo non può che considerarsi un ottimo segno. Se, tuttavia, il nuovo iPhone avrà davvero le caratteristiche che si vocifera -batteria più capiente, nuovo chip A7, doppio flash LED e così via- sarà il tempo a dirlo.

iPhone color avviata la
produzione, iPhone 5S a seguire


Secondo le indiscrezioni raccolte da Peter Misek, analista di Jefferies, presso i fornitori di Apple, la produzione di massa del nuovo iPhone 5S dovrebbe essere avviata nel corso di questo mese, in modo da poter avviare le vendite verso fine settembre o inizio ottobre.

I fornitori di Apple avrebbero però già avviato la produzione di massa del nuovo iPhone di fascia media con scocca in policarbonato colorato, il cosiddetto iPhone color, che quindi potrebbe essere messo in vendita anche verso inizio settembre, subito dopo il keynote di presentazione.

Secondo Misek il nuovo iPhone di fascia media non sarà un iPhone economico, ma potrebbe avere comunque un prezzo aggressivo compreso tra i 300 ed i 400 dollari, a seconda del taglio di memoria.

Misek si aspetta che Apple ordini nell'ultimo trimestre la produzione di 50-55 milioni di iPhone, costituiti da 5 milioni di iPhone 4S, 20 milioni di iPhone color e 25 milioni di iPhone 5S.

Bisogna però dire che le previsioni di Misek in passato non si sono rilevate molto affidabili, altre voci ad esempio sostengono che la produzione dell'iPhone 5S potrebbe subire degli slittamenti a causa delle difficoltà incontrate nell'integrazione del sensore di impronte digitali, una delle caratteristiche più innovative del nuovo iPhone 5S.

In particolare sembra che nei prossimi mesi verranno prodotti meno iPhone 5S di quanti Apple ne avrebbe voluti, poiché la produzione di due componenti chiave, come il sensore di impronte digitali ed il chip che pilota il pannello LCD, sarebbero stati finora prodotti in quantità limitate a causa di non meglio precisati problemi di qualità dei primi esemplari prodotti.

Questo ritardo avrebbe comportato lo slittamento della produzione di 3 milioni di esemplari di iPhone 5S, rimandata all'ultimo trimestre del 2013.

  • shares
  • Mail