Brevetti, Apple infila una SD nella porta USB dei Mac

Un ingegnoso brevetto recentemente depositato da Apple tenta di combinare due connettori diversi -per esempio USB e SD- in un’unica porta. Per risparmiare spazio su portatili sempre più sottili.

Il brevetto, recentemente accettato dallo U.S. Patent and Trademark Office e intitolato “Combined Input Port” (“Porta di input ibrida”), descrive un’ingegnosa intuizione che consente di utilizzare la stessa porta di input con tecnologie diverse, adattandone la forma e aggiungendo i punti di contatto necessari. Per esempio, nella parte inferiore di una comune porta USB, Cupertino ha infilato il necessario anche per accedere alle comuni schede SD. Una compromesso che tuttavia potrebbe consentire di incastonare un lettore di SD anche sui MacBook Air da 11″.

Nel testo di accompagnamento del brevetto in questione si legge:

La descrizione precedente ha un’applicazione ampia. In generale, tutti gli esempi mostrati qui si focalizzano su una porta di input adatta alla ricezione di connettori USB e SD card, ma sarebbe opportuno sottolineare che i concetti sin qui mostrati possono egualmente applicarsi a connettori e spine. E allo stesso modo, sebbene la porta di input possa riferirsi ad un computer, le tecniche e i dispositivi mostrati qui sono egualmente applicabili a qualunque dispositivo, inclusi quelli per trasferire dati o energia. Parimenti, […] lo scopo di questo documento non si limita a questi soli campi di applicazione.

Come al solito, non è detto che questo brevetto si trasformi in un prodotto o in una feature dei computer con la mela. Di certo, una porta del genere farebbe molto comodo sui MacBook Air, ma anche sui futuri MacBook Pro con display Retina, per dirne una; tutti notebook a corto di spazio disponibile. Peccato soltanto che si tratti di pura speculazione, almeno per il momento. Il tempo dirà.

Ti potrebbe interessare
Apple copia un po’ da Chrome OS
macOS Safari

Apple copia un po’ da Chrome OS

Un particolare catturato dall’ultima preview di Mac OS X Lion mostrata al WWDC rivela un piccolo passo dell’azienda di Cupertino verso una soluzione già adottata da Google. Esattamente come in Chrome OS, l’opzione Restart to Safari del prossimo sistema operativo della mela consentirà di riavviare il proprio Mac ed utilizzare unicamente il browser. Il vantaggio

Ufficiale: Leopard rinviato a ottobre. Per colpa di iPhone
iPhone

Ufficiale: Leopard rinviato a ottobre. Per colpa di iPhone

Con una breve nota per la stampa, Apple ha appena dato una notizia che probabilmente deluderà alcuni di voi: Mac Os 10.5, cioè Leopard, non sarà disponibile al pubblico prima di ottobre. La colpa è di iPhone, che ha richiesto uno sforzo considerevole ai programmatori di Cupertino. Ecco la traduzione integrale del comunicato ufficiale…