QR code per la pagina originale

App Store: ora il processo d’approvazione è un po’ più trasparente

,


Sebbene non si possa dire che ci sia ancora pienamente riuscita, Apple sta compiendo piccoli sforzi per portare maggiore trasparenza nell’App Store, soprattutto per quanto concerne il contestato processo di approvazione. E così, d’ora in avanti gli sviluppatori saranno in grado di monitorare lo stato delle applicazioni inviate.

Certamente non è un cambiamento tale da gridare al miracolo, ma la novità è tangibile. In precedenza, gli sviluppatori iPhone non ricevevano praticamente alcuna informazione utile o personale: di solito, sulla board, comparivano generici messaggi con su scritto “secondo le recenti stime, il 96% delle applicazioni vengono approvate entro 14 giorni”. D’ora in avanti, invece, lo status verrà aggiornato di volta in volta con indicazioni come “In attesa di revisione”, o “In revisione” oppure ancora “Pronta per la vendita”. Sul serio, niente per cui gridare al miracolo.

Oltretutto, questa piccola miglioria appare ancora più minuta se paragonata alle dimensioni di quello che alcuni hanno definito il momento più imbarazzate dell’App Store. Il noto sviluppatore Joe Hewitt, l’uomo dietro l’applicazione Facebook per iPhone, ha infatti cinguettato d’aver abbandonato il progetto, proprio a causa della difficoltà dei rapporti con Cupertino e i recensori. E chissà se, anche questa volta, un nuovo intervento di Schiller basterà per placare i malumori.