Hai un iPhone X e pensi di passare ad iPhone 14? Ecco quello che devi sapere

Manca ormai poco alla presentazione di iPhone 14 e tanti utenti in possesso di un iPhone X pensano di acquistare il nuovo smartphone.
Manca ormai poco alla presentazione di iPhone 14 e tanti utenti in possesso di un iPhone X pensano di acquistare il nuovo smartphone.

A settembre andrà in scena una sorta di rivoluzione per il mondo degli smartphone. Apple presenterà iPhone 14, o meglio una line-up composta da quattro device due dei quali senza tacca sul display. Ci saranno altri aggiornamenti da tenere in considerazione, certo, ma la grande novità è proprio nel look dei modelli Pro.

Tra qualche mese molte persone vorranno mettere le mani sul nuovo smartphone dell’azienda di Cupertino, probabilmente anche chi oggi utilizza un iPhone X, ovvero il dispositivo con cui Apple ha dato un forte scossone al mercato con aggiornamenti e migliorie su ogni fronte. Un esempio? Design full-screen e Face ID al posto del Touch ID.

Se sei tra coloro che hanno intenzione di passare da iPhone X a iPhone 14 Pro (perché punti al restyling, magari), allora dovresti sapere che c’è una lunga lista di upgrade ad attenderti.

iPhone 14 Pro

Da iPhone X a iPhone 14 Pro: gli upgrade

  • Processore A16 Bionic due volte più veloce dell’A11 di iPhone X
  • Display più ampio (da 5.8″ a 6.1″)
  • Display più luminoso
  • Tacca assente: al suo posto, due fori
  • Assenza del 3D Touch
  • Face ID più rapido e preciso
  • Tecnologia ProMotion
  • Always-on Display
  • Ceramic Shield
  • Batteria con maggiore autonomia
  • Tripla fotocamera sul retro
  • TrueDepth Camera (fotocamera frontale) da 12 megapixel
  • Modalità Notturna
  • Zoom Ottico migliorato
  • Bordi squadrati (design “a lingotto”)
  • 5G e Gigabit LTE
  • Supporto Dual SIM
  • Wi-FI 6E
  • Tecnologia MagSafe
  • Ricarica rapida due volte più veloce
  • Chip U1
  • Storage interno aumentato
  • Scanner LiDAR
  • Miglior resistenza ad acqua e polvere (IP67 vs. IP68)

Il passaggio da iPhone X e iPhone 14 (Pro o meno) è supportato da un bel po’ di motivi. Il primo, nonostante sia ancora oggi uno smartphone molto affidabile, ha ormai 5 anni sulle spalle e si fa sentire anche il peso di alcune novità di iOS. Tuttavia, in caso di upgrade, sarebbe un grave errore scartare a prescindere l’attuale top di gamma di Apple, ovvero iPhone 13, che da settembre in poi si potrà sicuramente trovare a prezzi decisamente interessanti.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti