Apple Pencil, sostituire le punte usurate

Ecco come risparmiare tantissimo (senza rimetterci in qualità) sull'acquista delle tue nuove punte di ricambio per la tua Apple Pencil.
Ecco come risparmiare tantissimo (senza rimetterci in qualità) sull'acquista delle tue nuove punte di ricambio per la tua Apple Pencil.

Se avete acquistato Apple Pencil al momento del lancio nel 2015, ci sono ottime chances che oramai la punta in uso sia bella che consumata; la buona notizia è che, con la prima generazione, Apple forniva anche una punta di ricambio che tra l’altro è compatibile pure con la seconda generazione di stilo, introdotta a novembre 2017.

Sostituzione Punta Apple Pencil

[img src=”https://media.melablog.it/b/bfa/sostituzione-punta-apple-pencil.jpg” alt=”” align=”center” size=”large” id=”219325″]

Sostituire la punta di Apple Pencil è semplicissimo:

  • Svitate la vecchia punta dalla stilo come fosse una piccola lampadina
  • Avvitate la nuova
  • Fine

La fregatura è che un set di ricambi Apple costa la bellezza di 24,99€, e include 4 punte; praticamente sono vendute a peso d’oro. La buona notizia è che online si può risparmiare moltissimo con le punte di ricambio compatibili, di qualità paragonabile a quelle originali. Ecco un po’ di esempi:

Per allungare la vita di questa nuova punta, ricordate di non premere troppo su iPad quando scrivete o disegnate: tutta la sensibilità del dispositivo infatti sta nella componentistica interna di Apple Pencil, e non nella gomma. E tenete a mente che, se non vi va di spendere così tanto per una stilo, c’è sempre Logitech Crayon, l’alternativa low-cost ad Apple Pencil.

Leggi anche:

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti