Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag giochi

Da Ubisoft un'app al giorno gratis o scontata fino a Natale

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna

ubisoft-avvento-natale2012

Se la nostra selezione di giochi per Natale vi è piaciuta, date un’occhiata al particolare calendario dell’avvento che Ubisoft ha creato su una sezione ad hoc del proprio sito Web. Al motto di “meno 24 app al Natale” ha creato una raccolta di giochi che potrete scaricare gratis o a prezzo fortemente ribassato. Ma solo per pochissimo tempo.

È una promozione come tante, per carità, ma vista la qualità media dei titoli a catalogo e la quantità degli sconti praticati, ci è sembrato doveroso farvi almeno un accenno.A partire dal primo dicembre, Ubisoft ha lanciato un’iniziativa che consente di scaricare a prezzo ridotto -o addirittura gratuitamente- un gioco al giorno fino alla vigilia. Per il momento, nella promozione sono finiti:

  • Rayman Jungle Run: “Il leggendario eroe dei giochi platform sta arrivando sul tuo dispositivo iOS preferito! Rayman Jungle Run è basato sull’UbiArt Framework, lo stesso motore grafico di Rayman Origins, vincitore di numerosi riconoscimenti, come ‘Gioco dell’anno’ e ‘Platform dell’anno’” disponibile ancora adesso a 0,89€, ovvero il 70% di sconto.
  • Babel Rising 3D: Nei sacri panni di un Dio potente e furioso dovrai scagliare fulmini, provocare devastanti terremoti e scatenare la furia degli oceani contro gli insolenti esseri umani che stanno cercando di costruire la torre di Babele. Distruggi gli arroganti simboli della vanità umana! Impedisci agli umani di costruire torri di Babele in varie epoche storiche, in una campagna per giocatore singolo che comprende 15 emozionanti missioni. E con la modalità Sopravvivenza di Babel Rising potrai accrescere i tuoi poteri divini. Gratis

Trovate il calendario dell’avvento a questa pagina del sito Ubisoft, con tutte le indicazioni del caso. E chissà che tra le proposte non scoviate qualcosa che avevate adocchiato già da tempo.Buon divertimento.

....
condividi 1 Commenti

Angry Birds, l'app da 106 milioni di dollari in un anno

pubblicato da Ruthven

Angry Birds della Rovio

Nel 2011, Angry Birds ha generato 106,3 milioni di dollari di profitti ricavi per Rovio, lo dicono i resoconti finanziari della Rovio da poco pubblicati. Oltre ad essere una app di enorme successo, Angry Birds ha generato profitti nel 2011 sia dai suoi sequel che da tutto il merchandising legato al gioco. Questo ritorno monetario è stato investito dalla Rovio in nuovi progetti, come assicura Mikael Hed, CEO della compagnia:

La crescita dei profitti ricavi dimostra la popolarità di Angry Birds. Nel 2011 abbiamo investito fortemente in tutte le aree di mercato che possono portare al successo di prodotti futuri. La creatività e la concentrazione sono la chiave per assicurare un successo continuo; dobbiamo divertire i nostri milioni di fan sviluppando prodotti e servizi sempre innovativi. Siamo molto ottimisti sul 2012, dato l’ingente sforzo di investimenti su ricerca e sviluppo, promozione e difesa della marca ed infrastruttura corporativa.

Nel corso del 2011, Rovio ha tratto quindi vantaggio dai tre titoli disponibili sul mercato: Angry Birds, Angry Birds Seasons e Angry Birds Rio. Questi tre giochi hanno registrato 648 milioni di download e 200 milioni di utenti attivi al mese.

Dal 22 marzo 2012 è inoltre disponibile sull’App Store la variante spaziale del gioco, intitolata Angry Birds Space in cui gli uccellini distruggono barriere a gravità zero in una nuova galassia raggiunta attraverso una porta spazio-temporale. Angry Birds Space ha battuto ogni tipo di record, raggiungendo oltre 50 milioni di download in soli 35 giorni dal lancio. Un risultato che, date le parole di Mikael Hed, non fa che preannunciare nuovi impressionanti titoli per il 2012.

[Via BGR]

....
condividi 3 Commenti

Padzilla Too mette assieme iPad, Kinect e uno schermo da 7m

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna

Curiosi di sapere cosa accadrebbe se fondessimo tra loro un iPad di terza generazione, un sensore Microsoft Kinect ed un gigantesco display Led da 7,3m x 3,6m? Grossomodo ciò che vedete nel video qui sopra; si chiama Padzilla Too ed è l’ultima trovata di Crunchy Logistics.

Il risultato non niente male. Un ragazzo può giocare a Fruit Ninja senza tenere in mano l’iPad -di fatto dimenandosi come un ossesso- e soprattutto su di uno schermo da cinema, largo più di 7m e alto quasi 4m, il tutto con una densità di pixel molto prossima a quel Retina che va tanto di moda.

Il prezzo definitivo del bundle non è ancora stato comunicato, ma visto che un widescreen da 2 m di diagonale e caratteristiche simili si aggira attorno ai 41.000$, l’impressione è che ci troviamo di fronte ad uno dei passatempi più costosi della storia. Per carità, sembra molto divertente, ma è difficile giudicare l’accuratezza dei sensori attraverso il video, soprattutto con un titolo caotico ma dai movimenti limitati come Fruit Ninja.

....
condividi 1 Commenti

Con un controller Apple conquisterebbe il mercato delle console

pubblicato da xtom


I dispositivi iOS e l’App Store hanno sicuramente rivoluzionato il settore dei videogiochi, erodendo significative quote di mercato ai tradizionali produttori di console portatili, come Nintendo e Sony, ma Apple non è mai entrata in diretta concorrenza con queste aziende per quanto riguarda le console fisse.

Il lancio del nuovo iPad è stato però l’occasione per ribadire ulteriormente quanto sia forte la presenza di Apple nel settore dei videogame, non solo grazie ad un vastissimo catalogo di titoli presenti sull’App Store a prezzi concorrenziali, ma anche grazie alle strepitose performance messe in mostra dal nuovo tablet della Mela, con spettacolari giochi 3D come quelli mostrati da Epic Games nel corso del keynote.

Mike Capps, presidente di Epic Games, sostiene che se Apple decidesse di creare un controller bluetooth da connettere all’iPad anche il mercato delle console fisse sarebbe dominato da un prodotto della Mela:

E’ abbastanza facile immaginare un mondo dove un iPad è più potente di una console, in grado di connettersi senza fili con la TV e ricevere comandi da un controller wireless, dando vita ad un nuovo tipo di console.

Continua a leggere: Con un controller Apple conquisterebbe il mercato delle console

Atari fa pressioni per la rimozione della concorrenza su App Store?

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna


Stando alle dichiarazioni di uno sviluppatore -pesanti e tutte ancora da confermare-, Atari avrebbe fatto pressioni presso Apple affinché rimuovesse da App Store i titoli troppo simili alle centinaia del proprio catalogo, in virtù d’una “relazione speciale” che legherebbe le due società. Ancora una volta, si parla d’epurazioni sospette.

I titoli oggetto del contendere, Vector Tanks e Vector Tanks Extreme, entrambi prodotti da Black Powder Media, sarebbero stati rimossi unilateralmente da Apple senza preavviso o possibilità d’appello. La ragione della rimozione starebbe nell’eccessiva somiglianza tra i cloni e gli originali:

La società afferma di aver tentato di contattare Atari per ottenere una licenza sui suoi giochi ma di non esserci riuscita, il che tuttavia è una tacita ammissione che Vector Tanks e i suoi sequel siano più o meno dei cloni dell’originale BattleZone del 1980, che ha rappresentato uno dei capisaldi del boom dei videogiochi negli anni 80, con la sua grafica wireframe fatta di carri armati 3D non renderizzati che si muovono su sfondi neri.

Di epurazioni da App Store in passato se ne sono viste tante, ma è la prima volta che si parla così apertamente di conflitto d’interessi e di prevaricazione degli sviluppatori; e sebbene sia Steve Jobs che Steve Wozniak abbiano lavorato presso Atari negli anni ‘70, è anche la prima volta che sentiamo parlare di “relazione speciale” tra le due società. In realtà, la questione sembra riguardare principalmente la violazione di Copyright, su cui un portavoce Atari si sarebbe recentemente espresso:

Per le società come Atari, la proprietà intellettuale è l’asset più importante. Se da una parte nutriamo grande rispetto per la comunità degli sviluppatori indipendenti e apprezziamo l’entusiasmo dimostrato nei confronti delle nostre proprietà più rinomate, abbiamo bisogno di proggere vigorosamente la nostra proprietà intellettuale.

Insomma, se questa è l’aria che tira su App Store adesso, è probabile che a queste seguiranno altre rimozioni senza preavviso. E d’altro canto c’era probabilment da aspettarselo.

....
condividi 4 Commenti

Rage e Rage HD gratis su App Store per una settimana

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna


Come ringraziamento per aver ricevuto oltre 100.000 “Mi piace” su Facebook, iD Software ha deciso di regalare agli utenti gli sparatutto in prima persona per iOS RAGE e RAGE HD. Gratis su App Store per una settimana, precisamente fino alla mezzanotte -ora statunitense- di mercoledì 24 agosto.

Si tratta di titoli di tutto rispetto, entrambi universali, con l’unica differenza che la variante HD da 747 MB propone grafica più dettagliata dedicata a chi intende giocarci su Retina Display oppure su iPad. Divertitevi a prendere i panni del protagonista di uno show televisivo post-apocalittico e preparatevi a fare carne da macello delle slavine di mutanti che vi piomberanno addosso mentre tentate di raccattare denaro e munizioni tra livelli sempre più tetri e perigliosi. A differenza di altri shooter simili, non c’è possibilità di muoversi liberamente nelle ambientazioni (”on rail” ovvero “su binari”), ma a al prezzo a cui è ceduto -gratis- si può decisamente passarci sopra.

Entrambe le app sono state recentemente aggiornate per prevedere attacchi di gruppo, joystick virtuale analogico e supporto all’HDMI per giocare in tutta la gloria di uno schermo ad alta risoluzione. Il download gratuito può essere effettuato seguendo questo collegamento per Rage e quest’altro per RAGE HD. Buon divertimento.

....
condividi 5 Commenti

Apple assume dirigenti di Activision e Nintendo

pubblicato da xtom


Solo pochi giorni fa ci interrogavamo sul fatto che Apple potesse entrare a pieno titolo nel settore dei videogame presentando console fisse e portatili basate su iOS ed oggi apprendiamo che a Cupertino starebbero reclutando prestigiosi dipendenti di Activision e Nintendo.

Secondo alcune fonti anonime Rob Saunders avrebbe lasciato il suo posto di dirigente delle pubbliche relazioni di Nintendo per un’analoga posizione creata appositamente da Apple per la sezione gaming di iOS.

A quanto pare Apple avrebbe assunto anche Nick Grange ex responsabile delle relazioni pubbliche di Activision per l’Europa. Grange dovrebbe occuparsi della sezione hardware focalizzandosi su un dispositivo portatile dotato ovviamente di sistema operativo iOS.

Apple non ha ancora confermato ufficialmente queste indiscrezioni, ma di sicuro qualcosa bolle in pentola, probabilmente qualcosa di più grosso di un iPod Touch, ma più piccolo di un iPad.

[via macrumors]

....
condividi 8 Commenti

Valve stuzzica gli utenti in attesa di Portal 2 per Mac

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna


L’ultima volta che avevamo parlato di Valve Software fu in occasione del lancio di Steam, e poi per i nuovi titoli che hanno debuttato in seguito, come Left 4 Dead. Ora, invece, è per via di una serie di immagini trapelate che ci ricordano dell’imminente rilascio di Portal 2. Titolo che -a ragione- provoca l’acquolina in bocca a più d’uno.

Già a marzo dell’anno scorso si vociferava della cosa, e finalmente pare proprio che ci siamo. Nelle scorse ore, dalla casella elettronica del cofondatore di Valve Gabe Newell, i siti melacentrici statunitensi hanno iniziato a ricevere alcune mail con porzioni di un’immagine più grande che questo sito raccoglie e ricompone.

Dopo aver effettuato un piccolo lifting ad ogni tessera (inversione dei colori, rotazione etc.) perché si accordi con le altre, il puzzle fin qui ricostruito sembra ritrarre GlaDOS, il supercomputer che abbiamo già visto nella prima versione del gioco qualche anno fa. Portal 2, nella versione per Mac e Windows, sarà disponibile per l’acquisto il prossimo 19 aprile.

....
condividi 1 Commenti

100 gloriosi giochi Atari a 11,99€ su App Store

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna


Amanti del retrogaming prestate orecchio, perché questa è per voi. Nelle scorse ore, Atari ha pubblicato su App Store i suoi Greatest Hits, un’app gratuitamente scaricabile che consente di acquistare tramite in-App purchase ben 100 gloriosi titoli che hanno fatto la storia dei videogame, il tutto al prezzo di “un biglietto del cinema”. E Pong è pure gratuito.

Si tratta di un porting 1:1, quindi niente rivisitazioni o migliorie grafiche: la qualità è quella originale, e i costi sono più che ragionevoli. Con 11,99€ avete diritto a 92 titoli Atari 2600 e 18 Arcade, più Pong in omaggio con il download dell’app. La pagina dedicata su iTunes Store recita:

Atari’s Gratest Hits porta il meglio del retrogaming su iOS con 100 classici Atari. Nella suite trovate i titoli Arcade e 2600 più eccitanti di Atari. Per quanti amano l’esperienza del gaming classico, questa svolta tascabile garantirà ore ed ore di sicuro divertimento. Ecco cosa offriamo:
• 18 Giochi Classic Atari Arcade incluso PONG
• 92 Titoli Atari 2600
• Mutliplayer Bluetooth per partite testa a testa in titoli come Pong, Warlords e molti altri!
• Grafica dei cabinet originali

Certo, una grafica a 8 bit sullo schermo dell’iPad non è proprio il massimo da vedere, a livello estetico, ma volete mettere la soddisfazione?

....
condividi 2 Commenti

Tap Tap Revenge 4 disponibile su App Store

pubblicato da Michele Filannino


Tapulous ha rilasciato Tap Tap Revenge 4, l’ultimo capitolo della lunga saga di giochi musicali per iPhone e iPod touch. I giocatori pigiando con le dita le note nel ritmo corretto accumulano punti e bonus: semplice quanto geniale. TTR4 include oltre 100 canzoni gratuite dei No Doubt, Megadeth, The Killers e Benny Benassi. Le canzoni premium sono extra acquistabili oppure conquistabili grazie ad un sistema di credits.

I miglioramenti introdotti nell’ultima versione includono il supporto al Retina Display, realizzato grazie all’implementazione di una interfaccia tutta nuova. Ora il gioco supporta Game Center, così come l’elenco dei punteggi condiviso. Tra i cambiamenti vi è anche una nuova modalità Arcade e l’abilità di esprimere il proprio gradimento per le tracce ed essere informati sugli utenti con gusti più simili.

Tap Tap Revenge 4 è scaricabile gratuitamente e richiede un dispositivo con iOS 3.x o successivo. Le canzoni a pagamento costano tra i €0,79 e €2,75. Tapulous ha anche annunciato la pubblicazione di una nuova traccia gratuita ogni settimana.

[Via iPodNN]

....
condividi 2 Commenti