Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag gesture

Padzilla Too mette assieme iPad, Kinect e uno schermo da 7m

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna

Curiosi di sapere cosa accadrebbe se fondessimo tra loro un iPad di terza generazione, un sensore Microsoft Kinect ed un gigantesco display Led da 7,3m x 3,6m? Grossomodo ciò che vedete nel video qui sopra; si chiama Padzilla Too ed è l’ultima trovata di Crunchy Logistics.

Il risultato non niente male. Un ragazzo può giocare a Fruit Ninja senza tenere in mano l’iPad -di fatto dimenandosi come un ossesso- e soprattutto su di uno schermo da cinema, largo più di 7m e alto quasi 4m, il tutto con una densità di pixel molto prossima a quel Retina che va tanto di moda.

Il prezzo definitivo del bundle non è ancora stato comunicato, ma visto che un widescreen da 2 m di diagonale e caratteristiche simili si aggira attorno ai 41.000$, l’impressione è che ci troviamo di fronte ad uno dei passatempi più costosi della storia. Per carità, sembra molto divertente, ma è difficile giudicare l’accuratezza dei sensori attraverso il video, soprattutto con un titolo caotico ma dai movimenti limitati come Fruit Ninja.

....
condividi 1 Commenti

Il concept di ebook Multi Touch del KAIST

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna

Dal coreano KAIST Institute of Information Technology Convergence arriva un interessante progetto in grado di rendere ancora più realistica la fruizione di ebook su tablet; un insieme di tecnologie e API che hanno del miracoloso e, soprattutto, del Multi Touch.

Quando sfogliamo un libro fatto di carta e inchiostro, è possibile un numero di azioni che -attualmente e nonostante la bontà di iBooks- non risultano praticabili sull’alterego di bit e pixel. Cose come lo sfogliamento rapido, il dito come segnalibro momentaneo o l’uso contemporaneo di più dita per manipolare le pagine: tutte opzioni che vengono meno nel mondo virtuale, ed ecco perché c’è chi ha lavorato ad un set di interfacce di programmazione che trasformano l’esperienza della lettura e dello studio su di un tablet molto più aderente alla realtà.

Le nuove API sono state portate avanti su iPad, ma poiché sono private non possono essere attualmente pubblicate su App Store, almeno non con le regoli vigenti. Ciononostante, si tratta di un grado d’interattività che potrebbe interessare molto Cupertino, soprattutto ora che, col lancio di iBooks 2, è stata ufficialmente varata la rivoluzione digitale nel sistema educativo.

....
condividi 0 Commenti

Apple esagera con le gesture ?

pubblicato da xtom


Lo spunto per una riflessione sul dilagare delle gesture nei sistemi operativi Apple ce lo fornisce la scoperta in OS X Lion di una modalità per selezionare una parola in un testo e visualizzare un piccolo vocabolario che ne spiega il significato. La gesture per attivare questa funzionalità consiste nell’eseguire sulla parola un doppio tap con tre dita, una modalità che, per quanto semplice, è tutt’altro che intuitiva.

Quello che stupisce è che la stessa funzionalità su iOS si attiva effettuando un tap prolungato sulla parola e selezionando dal menù contestuale che appare la voce relativa al vocabolario, una modalità più semplice ed intuitiva, con buona pace della convergenza tra iOS e OS X, visto che un utente che utilizza entrambi i sistemi deve apprendere e utilizzare opportunamente due diverse gesture.

Probabilmente è solo questione di abitudine ed una volta che ci si prende la mano il tutto diventa molto pratico e comodo, ma certi tipi di gesture avanzati richiedono sicuramente un mini corso interattivo per essere apprese facilmente da tutti gli utenti, un po’ come avviene con le scorciatoie attivabili dalla tastiera in un tradizionale computer.

A proposito di scorciatoie da tastiera anche il nuovo Chrome OS di Google non è rimasto immune alla vecchia abitudine di ricorrere ad una nutrita combinazione di tasti per attivare numerose funzionalità ed evitare l’utilizzo del mouse o del touchpad, con buona pace di Davide Bradley, l’ingegnere di IBM che nel 1975 ideò la famigerata sequenza di tasti CTRL+ALT+CANC.

Apple testa i gesture MultiTouch su iPhone 4

pubblicato da Giacomo "aW" Martiradonna


Molti ricorderanno certamente i nuovi gesture multi touch implementate in iOS 4.3 beta per iPad, principalmente perché implicano la sostanziale ridondanza del tasto home. La notizia di oggi è che, nel frattempo, alcuni screenshot pubblicati da BGR dimostrerebbero che Apple stia realmente testando la percorribilità di un approccio simile anche su iPhone 4.

Non si tratta tuttavia della beta inviata agli sviluppatori: stando alle indiscrezioni, ciò che vediamo nell’immagine qui sopra non è altro una build destinata ad uso interno. Alcuni particolari, tuttavia, (prima fra tutti, la dicitura su schermo “Confidential and Proprietary, if found, please contact…” seguita da un numero con prefisso di Cupertino) ne corroborano l’autenticità. Segno che a riguardo, Apple è molto seria.

Va da sé che occorrerà valutare l’eventuale utilità e praticità di gesture a quattro dita su di un dispositivo tanto piccolo, senza contare che Apple stessa ha recentemente negato funzionalità del genere su iOS 4.3. A voler fare le cassandre, si potrebbe ipotizzare che una eventuale scomparsa del tasto home lascerebbe spazio sufficiente nella cornice -e perché no, sulla schiena del telefono- da destinare ai gesture; ma questa, purtroppo, è una mera speculazione; e in ogni caso è difficile ritenere che riguardi questa o la prossima generazione di iPhone.

....
condividi 2 Commenti

iPad: Nuove gesture e niente video call nell'SDK 3.2 beta 4

pubblicato da xtom

ipad gesture

Analizzando in dettaglio i file presenti nell’SDK 3.2 beta 4 sono state scoperte due novità rispetto alle precedenti versioni.

La prima riguarda la comparsa di due nuove tipologie di gesture, il triplo tap e la pressione prolungata. Quest’ultima in realtà è già presente in alcune funzionalità dell’iPhone, ad esempio per attivare la modalità di cancellazione o spostamento delle icone nella home screen, ma con l’SDK 3.2 viene resa disponibile anche agli sviluppatori con una funzione dedicata.
Da notare che nei sistemi windows, dotati della versione tablet edition del sistema operativo, la pressione prolungata sul touchscreen coincide con l’attivazione dei menù contestuali, attivabili normalmente con il tasto destro del mouse.
Il triplo tap invece è una gesture del tutto nuova, apparentemente poco intuitiva, poiché dovrebbe essere utilizzata in situazioni dove il doppio tap è già dedicato ad una specifica funzione, come avviene ad esempio per lo zoom.

Continua a leggere: iPad: Nuove gesture e niente video call nell'SDK 3.2 beta 4

....
condividi 1 Commenti